Il discorso di Draghi: le conclusioni

Home > News > Il discorso di Draghi: le conclusioni

Il discorso di Mario Draghi sull’Europa è stata l’occasione per riflettere sui prossimi investimenti da fare nel mercato finanziario europeo. Non è stata soltanto fatta una fotografia del settore ma sono state elaborate anche delle conclusioni.

L’analisi della situazione europea e le prospettive per il 2013 e il 2014 lasciano intendere che la situazione dell’Eurozona potrà cambiare e migliorare soltanto nel momento in cui si raggiungerà una stabilità dei prezzi. Risultato da ottenere con il coinvolgimento attivo del settore bancario unito nelle intenzioni, del settore monetario e di quello politico.

Nel brevissimo periodo sono da tenere d’occhio gli incontri del 13 e del 14 dicembre, in cui il Consiglio Direttivo della BCE proverà a stabilire un piano per la creazione dell’Unione economica e monetaria dell’Unione Europea. Questo appuntamento dovrebbe incidere anche sulla fiducia e sul sentiment dei consumatori.

Oltre alla creazione dell’Unione economica e monetaria sarà importante anche avviare e discutere delle iniziative dei singoli paesi, delle riforme strutturali che dovranno mettere in campo i membri dell’UE al fine di sostenere la crescita di tutta l’area della moneta unica.

Il discorso di Draghi ha affrontato altri aspetti molto interessanti ed utili soprattutto per chi investe in opzioni binarie: per esempio le prospettive per il 2013, la crescita e la ripresa economica, l’inflazione, l’accesso al credito e il settore bancario con relativo messaggio ai mercati. 

Lascia un commento