Home News Il malinteso sul richiamo di Tesla per 285.000 veicoli

Il malinteso sul richiamo di Tesla per 285.000 veicoli

Sta facendo ancora rumore la scelta di Tesla di richiamare qualcosa come 285.000 veicoli. Anche perché, secondo qualcuno, la decisione implica il ritiro dal mercato per questi prodotti. Tesla sta richiamando più di 285.000 veicoli passeggeri in Cina , tra cui oltre il 90% dei veicoli prodotti localmente venduti dalla società, a causa dei rischi per la sicurezza associati al loro sistema di controllo della velocità, ha affermato l’autorità di regolamentazione del mercato del paese.

Tesla

Cosa sappiamo sul richiamo di Tesla

Il richiamo delle automobili della società statunitense è arrivato dopo un’indagine su possibili difetti, che ha scoperto che il sistema di controllo della velocità di crociera potrebbe essere attivato accidentalmente e potenzialmente comportare un aumento imprevisto della velocità, ha detto sabato l’Amministrazione statale per il regolamento del mercato.

Il richiamo include 249.855 berline Model 3 e veicoli crossover compatti Model Y prodotti dallo stabilimento Tesla di Shanghai, oltre a 35.665 auto Model 3 importate, ha affermato il regolatore. Secondo la società e l’autorità di regolamentazione del mercato, i clienti Tesla interessati possono aggiornare il proprio software di controllo automatico della velocità da remoto senza dover recarsi in negozio.

Il regolatore ha affermato di aver ricevuto una richiesta da Tesla pochi giorni prima per il richiamo, che riguarda i veicoli prodotti tra dicembre 2019 e giugno 2021.

“Ci scusiamo per l’inconveniente causato da questo richiamo a tutti i proprietari di auto”, ha detto Tesla attraverso il suo account ufficiale di social media su Weibo, la piattaforma cinese simile a Twitter. “Tesla continuerà a migliorare la sicurezza in stretta conformità con i requisiti nazionali”.

Un portavoce di Tesla ha detto che la società ha rifiutato di commentare ulteriormente. Il richiamo si aggiunge ai problemi del produttore di auto elettriche nel mercato cinese, dove la fiducia dei consumatori è già stata scossa dopo una serie di cattiva pubblicità sulla gestione da parte dell’azienda dei reclami dei clienti e dei problemi di qualità percepiti.

Il produttore ha ottenuto l’approvazione per la sua fabbrica di Shanghai nel 2018 nonostante il deterioramento delle relazioni commerciali USA-Cina sotto l’allora presidente Donald Trump.

Tuttavia, la pubblicità negativa dovuta a problemi di qualità ha portato alcuni proprietari di Tesla e potenziali acquirenti ad andarsene. Su Weibo, il richiamo ha suscitato nuove critiche alla società, che alcuni utenti cinesi di Internet hanno definito “arrogante”.

“Il problema della rottura dei freni non è stato risolto, e ora c’è il pericolo di un’accelerazione improvvisa?” ha scritto un utente. Staremo a vedere se ci sarà una risposta chiara di Tesla.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui