Investire nel reddito fisso, come e dove trovare i migliori rendimenti

Home > Investimenti > Titoli di Stato (Bot, Cct, ecc.) > Investire nel reddito fisso, come e dove trovare i migliori rendimenti

Al contrario di quel che si pensa, Portogallo e Grecia sono Paesi in grado di assicurare anche buoni rendimenti. Questo stando alle stime fatte da CorrierEconomia.

Borse Usa sono in una bolla o continueranno il rialzo?
Le obbligazioni a 10 anni dei due paesi dell’area euro che negli ultimi anni sono passati attraverso grandi difficoltà, il Portogallo e la Grecia, hanno dato vita a rendimenti total return , con cedola e aumento della quotazione del titolo, pari rispettivamente al 9,93% e al 33,74%. E stando alla banca d’affari americana Morgan Stanley, il 2014 potrebbe essere un altro anno positivo. Come annunciato da Paolo Batori, responsabile delle strategie sui titoli governativi delle economie emergenti di Morgan Stanley “Sebbene molti elementi di incertezza continuino a pesare sull’economia dei due Paesi, sia la Grecia che il Portogallo registrano notevoli miglioramenti dal punto di vista macroeconomico.

Per Luigi Bobba del Pd la lotta all’evasione fiscale deve iniziare dalle società che gestiscono slot machines 
A differenza di quanto ritiene la maggioranza degli economisti noi pensiamo che nel 2014 il Pil della Grecia si stabilizzerà e il Paese non dovrà affrontare il sesto anno consecutivo di recessione. Dal Portogallo ci aspettiamo invece una crescita modesta dello 0,2%, con la possibilità che le sorprese siano di segno positivo”. “I due paesi periferici del Sud Europa possono essere in qualche modo assimilati ai mercati emergenti, ma per entrambi le prospettive del reddito fisso sono nettamente più favorevoli”.

Intanto Lo spread fra Btp italiani e Bund tedeschi ha iniziato a scendere, arrivando a toccare i minimi da anni, mentre in Francia lo spread sta schizzando verso l’altro. E questo preoccupa i mercati. Oggi, secondo il chief market strategist di Merrill Lynch, Johannes Jooste “Il paese che preoccupa veramente non è più l’Italia ma la Francia, a causa dei suoi grossi problemi strutturali.

 

 

 

 

Lascia un commento