Home Investimenti Investire in palladio

Investire in palladio

Una possibilità di fare guadagni in questo periodo è quella di mirare al palladio. Il palladio fa parte della categoria di metalli di transizione che rientra tra i “metalli del gruppo del platino” o “elementi del gruppo del platino”.

I metalli del gruppo del platino, che sono platino, palladio, rodio, rutenio, iridio e osmio, hanno proprietà fisiche e chimiche simili. Questi metalli tendono a presentarsi in natura insieme in giacimenti minerari condivisi. Così sono quasi sempre estratti insieme.

 

Come investire in materie prime

 

Una delle proprietà più interessanti del palladio è la sua capacità di assorbimento dell’idrogeno. Il gas idrogeno che passa sopra una superficie rivestita di palladio viene intrappolato negli spazi tra gli atomi di metallo. E come una spugna, il palladio assorbe fino a 900 volte il proprio peso in gas idrogeno.

Questo rende il palladio ideale per l’uso nei convertitori catalitici per autoveicoli, che converte chimicamente gli idrocarburi nocivi e monossido di carbonio in sostanze meno nocive.

Le crescenti preoccupazioni per l’inquinamento e la successiva legislazione ambientale in diversi Paesi del mondo ha portato a una rapida innovazione nella tecnologia per la riduzione delle emissioni.

La domanda di nuovi catalizzatori auto è esplosa. Di conseguenza è crescita anche la richiesta di palladio. Con le forniture che erano scarse i prezzi del palladio sono saliti alle stelle aumentando di oltre il 400% nel giro di soli 36 mesi. Uno dei motivi principali per il fatto che il prezzo del palladio è aumentato così tanto alla fine del 1990 era perché c’era scarsità del metallo. Il palladio è in realtà circa due volte più abbondante dell’oro nella crosta terrestre. Tuttavia, ci sono solo una manciata di miniere di tutto il mondo che sono in grado di produrre palladio economicamente.

 

Il forte aumento della domanda, insieme alla diminuzione delle scorte, ha fatto in modo che il mercato del palladio globale abbia un deficit di approvvigionamento in ampliamento. Negli ultimi due anni c’è stato un deficit di offerta nel mercato del palladio. Secondo Credit Suisse Group AG, la domanda supererà l’offerta almeno fino al 2015. Come risultato, molti analisti si aspettano che i prezzi del palladio saranno più elevati nel breve e medio termine.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui