Lavoratori atipici: Superflash li aiuta!

5 Novembre 2012 13:240 commentiVisualizzazioni: 40

Mutuo Domus Superflash è l’offerta riservata da Intesa Sanpaolo ai giovani clienti che non hanno ancora compiuto 35 anni. Sul sito ufficiale dedicato all’iniziativa, sono disponibili le domande più frequenti.

Non aver compiuto 35 anni al momento della richiesta di mutuo, è questo il criterio anagrafico da rispettare per accedere alla linea di credito Superflash proposta da Intesa Sanpaolo. Ma non basta, i richiedenti devono rispettare anche dei requisiti a livello lavorativo.

Si può fare una richiesta di mutuo anche se si è lavoratori atipici ma è necessario verificare almeno una delle tre condizioni definite, elencate di seguito:

  • lavorare da più di 6 mesi al momento della richiesta di mutuo,
  • aver lavorato 18 mesi negli ultimi 2 anni,
  • avere un contratto di lavoro di almeno 4 mesi al momento della domanda.

Vista la precarietà insita nei requisiti, Intesa Sanpaolo, concede ai giovani lavoratori atipici che vogliono fare il grande passo ed acquistare una casa, anche la possibilità di attivare l’opzione posticipo rate, per 3 volte durante il finanziamento.

In realtà esiste anche l’opzione flessibilità durata che consiste nella possibilità di chiedere, una volta soltanto durante ilpiano d’ammortamento, la sospensione delle rate. Alla fine dei conti, però, il mutuo non deve durare più di 40 anni.

Le opzioni “posticipo rate” e “flessibilità durata” si attivano gratuitamente.

 

Abbiamo parlato di: