Home Finanza Personale Mutui Le migliori offerte di mutuo di marzo 2013

Le migliori offerte di mutuo di marzo 2013

Ribassi nel settore dei mutui soprattutto per quanto riguarda le offerte di mutuo a tasso fisso da rimborsare sul medio periodo. Poche invece le variazioni che si registrano sui piani d’ammortamento più lunghi, di 25 e 30 anni.

Idealista: sarà l’anno dell’affitto

Se la ripresa del settore immobiliare si potesse valutare a partire dalle offerte di mutuo, potremmo dire che siamo di fronte ad un mese molto importante visto che le offerte di mutuo a tasso fisso, con piani d’ammortamento di 10, 15 e 20 anni, hanno subito un ribasso dei tassi con un conseguente effetto sulle rate che sono diventate leggermente più soft.

Mercato immobiliare: due scenari

Le variazioni sono meno percettibili per quanto riguarda le proposte di mutuo di durata più lunga, quindi per i mutui da rimborsare in 25 e 30 anni. Tanto per essere chiari, per un mutuo a 10 anni, l’ISC è del 4,87%. L’indice sintetico di costo sale al 5,31 e poi al 5,45 per cento rispettivamente per i mutui a 15 e 20 anni. Infine abbiamo un ISC del 5,59% e del 5,60 per cento per i mutui da rimborsare, rispettivamente in 25 e 30 anni.

Sul versante dei mutui a tasso variabile, è stato registrato un ribasso dei prezzi a marzo rispetto a febbraio. Si parla di variazioni impercettibili, per esempio di riduzione dello 0,03 per cento per i tassi applicati ai mutui delle principali durate, da 25 a 40 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui