Home News Niente vaccino AstraZeneca ritirato: nuova svolta produttiva negli Stati Uniti

Niente vaccino AstraZeneca ritirato: nuova svolta produttiva negli Stati Uniti

Altro che vaccino AstraZeneca ritirato. La società britannico-svedese AstraZeneca sta negoziando con il governo federale per spostare la produzione del suo vaccino contro il coronavirus da uno stabilimento in difficoltà vicino a Baltimora a una fabbrica di proprietà della società farmaceutica Catalent, secondo persone che hanno familiarità con i piani del governo.

vaccino AstraZeneca

Le ultime novità sul vaccino AstraZeneca e sulla sua produzione

Catalent produce già il vaccino AstraZeneca per l’esportazione in una fabbrica di Harmans, Md., a sud di Baltimora. Ora è in discussione l’adeguamento di una linea di produzione per realizzare il vaccino per il governo federale, subentrando a Emergent BioSolutions, che è stata costretta a interrompere la produzione del vaccino di AstraZeneca più di sei settimane fa dopo un grave incidente di produzione .

Sebbene non sia chiaro quando la nuova linea potrebbe iniziare a funzionare, è probabile che anche eventuali dosi extra che Catalent produca per il governo vengano esportate perché gli Stati Uniti non hanno ancora autorizzato il vaccino AstraZeneca per la distribuzione domestica e hanno abbastanza altri vaccini per soddisfare la domanda .

“Possiamo confermare che stiamo lavorando con Catalent ma non abbiamo rivelato dettagli specifici sulla fornitura”, ha affermato Holly Campbell, portavoce di AstraZeneca. Un portavoce di Catalent, che ha sede nel New Jersey, ha rifiutato di commentare.

AstraZeneca è alla ricerca di un nuovo partner di produzione da quando le autorità federali hanno deciso che Emergent, che ha ricevuto centinaia di milioni di dollari dal governo federale per la produzione di vaccini, non era in grado di produrre contemporaneamente i vaccini di AstraZeneca e Johnson & Johnson. La decisione è arrivata dopo che i lavoratori di Emergent hanno accidentalmente contaminato un lotto di vaccino di Johnson & Johnson, rovinando 15 milioni di dosi.

Quell’episodio ha portato a problemi a cascata per Emergent, Johnson & Johnson e AstraZeneca. I regolatori federali hanno chiesto a Emergent di fermare tutta la produzione nel suo stabilimento mentre lo ispezionavano. Gli ispettori sono tornati mercoledì per un’altra revisione in loco, secondo persone che hanno familiarità con il processo.

Le autorità di regolamentazione insistono inoltre affinché Johnson & Johnson e AstraZeneca forniscano ampie prove che i lotti dei loro vaccini prodotti da Emergent soddisfano gli standard normativi, prima di consentirne il rilascio per uso domestico o per l’esportazione. Sebbene nessuna dose di alcun vaccino prodotto da Emergent sia stata distribuita negli Stati Uniti, l’amministrazione Biden contava su decine di milioni di dosi di AstraZeneca per mantenere la sua promessa di aiutare altri paesi bisognosi .

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui