Nuove difficoltà per la ripresa economica Europea

Home > News > Nuove difficoltà per la ripresa economica Europea

Nell’Ue si è registrato un nuovo calo della produzione industriale  che va a-18, diminuita dello 0,3% a giugno su maggio. Scende  dello 0,1% nell’Unione Europea a 28 Paesi. Sull’anno resta stabile in Ue-18 ed è aumentata (0,7%) in Ue-28. A maggio era scesa dell’1,1% in entrambe le zone. Sono  i dati diffusi  dall’Eurostat. L’Italia in controtendenza, cresce dello 0,9%, dopo -1,2% di maggio, 0,5% di aprile, e 0,4% sull’anno. I cali importanti sul mese si registrano in Irlanda (-16,5%), Olanda (-3%) e Lituania (-2,7%). I rialzi più forti a Malta (+5,2%), Danimarca (+2,4%) e Ungheria (+1,8%).

La Germania nel mese di giugno avanza dello 0,2%, dopo il -1,5% di maggio, facendo registrare -0,4% sull’anno. La Francia cresce dell’1,4% sul mese, dopo il -1,3% di maggio, rimanendo immutata sull’anno. La Spagna a giugno fa registrare -0,8%, dopo -0,8 di maggio, segnando 0,5% sull’anno.

Dragi Bce: “L’Italia è in forte ritardo con le riforme”

Nell’Ue-28 l’arretramento dello 0,1% è dovuto al calo dell’1,4% della produzione di beni di consumo non durevoli, e dello 0,6% della produzione di energia, mentre la produzione di beni di investimento è salita dello 0,2% per i beni di investimento, dello 0,4% per i beni intermediari e dell’1,8% per i beni di consumo durevole.

Nel mese di giugno 2014 in confronto al mese di giugno dello scorso anno la produzione industriale è restata stabile nell’Eurozona per il rialzo dell’1,7% della produzione di beni di consumo non durevole e dello 0,2% per i beni intermediari, mentre la produzione è arretrata dello 0,1% per i beni di investimento, dell’1,8% per i beni di consumo durevole e del 3,4% per l’energia.

 

Lascia un commento