Home News Nuovi negozi IKEA anche per l’Italia: le ultime voci

Nuovi negozi IKEA anche per l’Italia: le ultime voci

Potrebbero garantire interessanti elementi di rottura rispetto al passato i nuovi negozi IKEA. Anche qui in Italia. Secondo quanto abbiamo appreso proprio in queste ore, infatti, IKEA sta testando due nuovi design di negozi che strappano il progetto dei suoi caratteristici showroom labirintici, mentre il rivenditore esplora come mantenere le posizioni fisiche rilevanti nell’era dell’e-commerce.

negozi IKEA

Cosa sappiamo sui nuovi negozi IKEA

Ingka Holding BV, che gestisce la maggior parte dei negozi al dettaglio IKEA, questo mese ha riaperto una sede nel quartiere Xuhui di Shanghai che è stata rinnovata per testare il suo “formato di negozio futuro”, uno spazio in cui i visitatori possono presumibilmente trascorrere ore a fare cose diverse dallo shopping. Accanto a showroom e un negozio per piccoli oggetti c’è uno spazio imbottito, simile a un teatro, dove IKEA spera che le persone possano uscire con gli amici, un ristorante che mostra pratiche alimentari sostenibili come l’agricoltura urbana e un “Maker’s Hub” dove il personale aiuta i clienti a riparare vecchi e costruisci nuovi oggetti.

Il rivenditore giovedì aprirà anche un nuovo negozio compatto a Vienna. Situato vicino alla grande stazione ferroviaria Westbahnhof nella capitale austriaca, il negozio comprenderà cinque piani e un caffè sul tetto. Non c’è parcheggio, a differenza delle solite installazioni tentacolari di IKEA lontane dai centri urbani. È possibile realizzare accessori e mobili più piccoli e ordinare articoli più grandi per la consegna a domicilio il giorno successivo.

In entrambi gli spazi, i clienti possono utilizzare i loro telefoni per scansionare gli articoli da acquistare mentre camminano. E possono prendere qualsiasi strada attraverso i negozi che vogliono.

“Volevamo fondamentalmente partire da zero e dire, come potremmo immaginare un negozio di domani, il negozio in cui il cliente non andrà più a comprare solo una libreria Billy?” ha affermato Stefan Vanoverbeke, vicedirettore al dettaglio globale di IKEA, riferendosi a uno dei prodotti della catena.

Entrambi i design dei negozi sono stati concepiti prima dell’inizio della pandemia di Covid-19. Shanghai è stata scelta come sede del futuro negozio pilota perché molti dei suoi clienti già acquistano tramite smartphone, mentre l’apertura a Vienna fa parte della spinta di IKEA nei centri urbani. Il rivenditore a giugno ha aperto un negozio di piccoli accessori e arredi in Rue de Rivoli a Parigi.

Staremo a vedere se e quando queste novità riguardanti i negozi IKEA metteranno piede anche qui in Italia, in riferimento alle indiscrezioni trapelate di recente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui