Home Finanza Personale Prestiti e Finanziamenti Si torna sui banchi di scuola e può essere necessario il prestito...

Si torna sui banchi di scuola e può essere necessario il prestito BPM

Quando sta per ricominciare l’anno scolastico, le famiglie iniziano a fare i conti con l’attrezzatura da comprare per i ragazzi prima che rientrino sui banchi di scuola. In base all’età ci saranno una serie di spese, di cancelleria piuttosto che legate ai libri di testo.

In molte Regioni i costi che una famiglia deve sostenere per la scuola possono essere molto importanti per cui, gli istituti di credito hanno iniziato a considerare l’opportunità di offrire piccoli prestiti per ammortizzare il rientro sui banchi di scuola. Tra le tante offerte disponibili sul mercato, abbiamo deciso di presentare quella targata BPM.

Pensioni scuola, tutto da rifare. Abolita la norma di tutela per i Quota 96

La Banca Popolare di Milano, ha pensato ad un prodotto creditizio per far sì che il rientro dalle vacanze, prima ancora che l’ingresso a scuola, non sia traumatico con una possibile dilazione delle spese scolastiche. I genitori che puntano al risparmio consultando in modo frenetico i mercatini dei libri usati, le offerte online e quelle disponibili dei negozi, adesso, hanno una nuova opportunità.

La riforma della scuola, premi ai dirigenti e a studenti meritevoli

BPM ha pensato infatti al Presta Scuola, un piccolo prestito a tasso agevolato da rimborsare in un periodo variabile tra i 6 e i 12 mesi, per un importo massimo di 1500 euro da usare per l’acquisto del materiale scolastico dei ragazzi iscritti alle scuole primarie e secondarie. Il tasso del prestito è fisso ed ammonta al 5,90 per cento. Non son previste spese di istruttoria.

Si può scegliere inoltre il giorno di scadenza della rata mensile del rimborso, facendo i conti con il periodo di maggiore disponibilità economica delle famiglie, corrispondente al giorno di pagamento degli stipendi. Per sottoscrivere il prestito è necessario presentarsi in una filiale BPM muniti di un documento d’identità valido, il codice fiscale e un documento d’identità del figlio per il quale si richiede il finanziamento. Il prestito può essere acceso entro e non oltre il 30 settembre 2014.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui