Quanto e chi risparmia con la surroga del mutuo al giorno d’oggi? Il risparmio sembra ingente considerando che nei primi mesi del 2015 c’è stato un aumento importante delle richieste di surroga da parte di chi negli anni passati ha acceso un mutuo, specie a tasso fisso. Noi abbiamo simulato la surroga con Deutsche Bank.

Soluzioni Mutui Casa è una proposta molto vantaggiosa per mutui in sconto, pubblicizzata da Deutsche Bank. Il payoff della della proposta cita: “Zero interessi per il primo anno: i tuoi sogni prendono subito forma”. Poi è normale che c’è sempre un asterisco da seguire dove si legge:

Operazione a premi valida dal 02/02/2015 al 30/04/2015 per i clienti che avranno richiesto un Mutuo e a condizione che lo stesso sia stato erogato entro il 30/10/2015. Premio riconosciuto tramite un voucher utilizzabile per l’acquisto di beni e servizi presso catene di esercenti convenzionati. Il premio è riconosciuto secondo i meccanismi del regolamento e in ogni caso non può essere superiore a 5.000 euro nei limiti del montepremi previsto.

Ad ogni modo abbiamo provato a simulare la richiesta di surroga a Deutsche Bank da un 36enne che abbia bisogno di sostituire il vecchio mutuo a tasso fisso da 100.000 euro da rimborsare in 20 anni nella provincia di Roma a fronte del valore di 200.000 euro dell’immobile.

> Anche a settembre le richieste di surroga in aumento

La proposta è quella di un mutuo a tasso fisso con TAEG al 3,32%, nessuna spesa per la perizia, l’istruttoria e l’incasso della rata e un importo pari a 568 euro per la rata mensile. In generale la surroga del mutuo è suggerita a chi in passato ne ha acceso uno a tasso fisso. Sul variabile la convenienza cambia in base allo spread applicato dalla banca.

Commenti