Home News Andamento del prezzo della benzina in Italia: situazione a fine marzo

Andamento del prezzo della benzina in Italia: situazione a fine marzo

Continua a tenere banco la questione relativa al prezzo della benzina in Italia. L’autorità antitrust italiana venerdì ha dichiarato di aver chiesto alle principali compagnie petrolifere informazioni sull’impennata dei prezzi del carburante che ha portato a forti aumenti per benzina e diesel ad ogni distributore.

prezzo della benzina

Le ultime sul prezzo della benzina in Italia

“A seguito dello straordinario aumento dei prezzi di carburanti e benzina registrato nei giorni scorsi, nonché delle numerose denunce pervenute”, si legge in un comunicato dell’Autorità di aver inoltrato alle maggiori compagnie petrolifere una dettagliata richiesta di informazioni, con il supporto di guardia di finanza.

L’obiettivo, ha affermato l’Autorità, è quello di “esaminare le ragioni di tali aumenti e, eventualmente, valutare l’esistenza di aree di possibile intervento solo in caso di violazione di norme sull’abuso di posizione dominante o di accordi restrittivi della concorrenza”.

Come durante i primi mesi della pandemia COVID, l’Antitrust ha sottolineato di essere “attento a monitorare gli eccezionali incrementi di prezzo che si registrano talvolta durante le fasi critiche e di verificare che tali fenomeni non siano frutto di comportamenti limitanti la concorrenza”.

I prezzi della benzina in Italia sono aumentati fino al 39% in un anno, con una tendenza al rialzo dalla metà del 2021 esacerbata dalle interruzioni dovute all’invasione russa della vicina Ucraina. La Russia, uno dei maggiori produttori mondiali di petrolio in Europa, è stata schiaffeggiata da pesanti sanzioni che hanno fortemente influito sul prezzo globale dei carburanti. Le imprese italiane hanno chiesto un’azione del governo per aiutare a controllare i prezzi, comprese proposte di riduzione delle tasse e un controllo più rigoroso sulle decisioni sui prezzi dei distributori.

Detto del prezzo della benzina in Italia, come vanno le cose negli Stati Uniti? I prezzi del gas negli Stati Uniti continuano a scendere lentamente dai massimi record della scorsa settimana: il prezzo medio di un gallone di gas domenica è stato di $ 4,26, in calo di circa 7 centesimi rispetto allo scorso fine settimana, per AAA . La California continua a guidare la nazione a un enorme $ 5,85 per gallone, con i prezzi medi del gas in diverse contee che saltano sopra la soglia dei 6 dollari.

Venerdì, sia il Maryland che la Georgia hanno approvato una legislazione che sospenderà temporaneamente le tasse sul gas nei loro stati. La legge del Maryland interromperà le tasse per 30 giorni e farà risparmiare ai consumatori circa 36 centesimi per gallone. La Georgia sospenderà le tasse sul gas fino alla fine di maggio, tagliando i prezzi di circa 29 centesimi al gallone.

I legislatori della California sono anche ansiosi di fornire sollievo ai conducenti che devono affrontare prezzi di 6 dollari. Giovedì, i rappresentanti hanno annunciato un piano per dare a ogni californiano $ 400 sotto forma di uno sconto sull’imposta sul gas. La proposta da 9 miliardi di dollari sarebbe finanziata dall’attuale avanzo di bilancio dello stato. Una proposta in competizione per sospendere la tassa statale di 51 centesimi sul gas per sei mesi non è stata approvata lunedì. Questo il quadro sul prezzo della benzina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui