Home News Apple sta già pensando al suo iPhone 6G per i prossimi anni

Apple sta già pensando al suo iPhone 6G per i prossimi anni

Ci sono conferme sul fatto che la progettazione di un nuovo iPhone 6G abbia già preso piede in questo periodo. Apple sta assumendo ingegneri per lavorare sulla tecnologia wireless 6G di prossima generazione, sulla base di annunci di lavoro individuati da Mark Gurman di Bloomberg.

iPhone 6G

Cosa sappiamo sull’iPhone 6G

Gli elenchi riguardano posizioni presso gli uffici di Apple nella Silicon Valley e San Diego, dove l’azienda lavora allo sviluppo della tecnologia wireless e alla progettazione di chip, secondo il rapporto di Gurman: “Avrai l’opportunità unica e gratificante di creare una tecnologia wireless di prossima generazione che avrà un impatto profondo sui futuri prodotti Apple”, secondo l’annuncio di lavoro. “In questo ruolo sarai al centro di un gruppo di ricerca all’avanguardia responsabile della creazione di tecnologie di accesso radio dirompenti di prossima generazione nel prossimo decennio”.

Le persone assunte per le posizioni “ricercheranno e progetteranno sistemi di comunicazione wireless di prossima generazione (6G) per reti di accesso radio” e “parteciperanno a forum accademici / industriali appassionati di tecnologia 6G”.

Apple ha adottato la connettività 5G solo l’anno scorso nei suoi iPhone e il 6G non dovrebbe essere lanciato fino al 2030 circa, ma gli elenchi di lavoro indicano che Apple è ansiosa di essere coinvolta nelle prime fasi dello sviluppo della nuova tecnologia.

Alla fine dello scorso anno, Apple è entrata a far parte di Next G Alliance, un gruppo industriale istituito dall’Alliance for Telecommunications Industry Solutions (ATIS) che cerca di “far avanzare la leadership nella tecnologia mobile del Nord America nel 6G e oltre nel prossimo decennio, basandosi sul lungo evoluzione a termine del 5G “.

La Next G Alliance ha tenuto la sua prima riunione per i membri a novembre per definire la direzione e la strategia generale dell’iniziativa. Gli altri membri del gruppo includono Charter, Cisco, Google, Hewlett-Packard, Intel, Keysight Technologies, LG, Mavenir, MITRE e VMware.

A settembre, AT&T ha dichiarato di avere già ingegneri che lavorano sulla rete 6G di prossima generazione . Alcuni analisti affermano che la tecnologia potrebbe consentire velocità più di 100 volte più veloci del 5G, ma ancora una volta, la tecnologia non dovrebbe arrivare per diversi anni a venire.

Con il progetto iPhone 6G che sta prendendo piede in questo periodo, Apple conferma preferisce sviluppare hardware interno per i suoi dispositivi, piuttosto che fare affidamento su terze parti. Nel 2019, Apple e Qualcomm hanno risolto una battaglia legale e raggiunto un accordo di fornitura di chipset pluriennale che ha spianato la strada a Apple per utilizzare i modem 5G di Qualcomm nei modelli di iPhone 12 .

Oltre a ciò, un documento del tribunale dell’accordo ha rivelato che Apple probabilmente utilizzerà il modem Snapdragon X60 per gli iPhone 2021, seguito dal primo modem 5G 10 Gigabit al mondo, lo Snapdragon X65 , negli iPhone 2022.

Lo Snapdragon X65 potrebbe essere l’ultimo modem Qualcomm utilizzato negli iPhone, tuttavia, poiché gli analisti di Barclays e molte altre fonti hanno previsto che Apple passerà al proprio modem 5G interno per iPhone entro il 2023.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui