Home Finanza Personale Assicurazioni Arrivano le prime misure per la riduzione delle tariffe RCA – II

Arrivano le prime misure per la riduzione delle tariffe RCA – II

In un post pubblicato in precedenza abbiamo visto quali sono le prime misure che saranno presto introdotte nel settore assicurativo per ridurre il  numero delle frodi e il prezzo delle tariffe delle polizze RCA. 

>  Arrivano le prime misure per la riduzione delle tariffe RCA

Solo la settimana scorsa, infatti, il Governo ha approvato il piano Destinazione Italia, che darà corso a questo tipo di intervento atteso da tempo. Oltre alla possibilità dell’introduzione di una scatola nera e alla impossibilità di trasferire il diritto al risarcimento del danno, le nuove misure prevedono l’introduzione dei seguenti interventi.

Polizze auto meno care grazie al piano Destinazione Italia

  • Una delle novità introdotte dal piano sarà quella del risarcimento danni in forma specifica. Ogni anno, cioè, le compagnie assicurative saranno chiamate a decidere se risarcire i propri assicurati in forma specifica o per equivalente. Nel primo caso dovranno cioè rivolgersi ad un elenco di carrozzerie convenzionate, nel secondo offrire un rimborso equivalente per il lavoro svolto. Sia nel primo che nel secondo caso, gli assicurati dovranno essere informati e anche l’IVASS dovrà averne comunicazione ogni anno. Il risarcimento in forma specifica darà diritto ad una riduzione del premio assicurativo pari al 5 per cento.
  • Una seconda misura presa per ridurre il caro tariffe sarà quella di concedere alle compagnie di utilizzare propri contatti per le prestazioni medico – sanitarie da offrire agli assicurati. Le società dovranno pubblicare un elenco dei professionisti sui propri siti internet.  In questo caso la riduzione del premio assicurativo non può essere inferiore al 7 per cento. Le imprese che non si atterranno alla normativa riceveranno una sanzione pecuniaria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui