Banca Centrale Inglese, le decisioni a sostegno della Sterlina

Home > Strumenti > Gestione portafoglio > Banca Centrale Inglese, le decisioni a sostegno della Sterlina

 In questi giorni si rincorrono le ipotesi dedicate al Regno unito ed alla sterlina ed in particolare oggi sarà il turno della Bank of England che alle ore 10.30 divulgherà le minute relative all’ultima riunione del board e, allo stesso tempo, ci verrà detto il tasso di disoccupazione, probabilmente in linea con la precedente rilevazione del 7.1% e che, in caso di miglioramento, potrebbe spingere a rapidi aumenti della sterlina, dopo i tentativi falliti ieri mattina di rottura dei supporti di breve periodo.

Valute, Euro in crescita sul forex

Intanto sotto il profilo tecnico, vediamo l’analisi del mercato forex.EurUsd: la moneta unica europea si trova sopra la media a 21 periodi oraria che insieme all’area che passa intorno a 1.37 ¼, rappresentata da punti statici precedenti e dal passaggio della media a 21 periodi a 4 ore potrebbe rappresentare una buona area di supporto sulla quale valutare acquisti di euro, con l’idea che un ritorno sotto 1.3695 potrebbe cominciare a portarci a valutare eventuali estensioni ribassista verso il più importante livello di 1.3665 che, se superato, potrebbe lasciare spazio a buone discese verso 1.36 ¼/10, da seguire, a questo punto, affidandosi ad uno stocastico a 4 ore in divergenza doppia ribassista, spiega Matteo Paganini di Daily Fx. Questo rappresenta però uno scenario difensivo sul principale, da valutare su un orario, dove il mercato potrebbe tenere i supporti e tentare dapprima di raggiungere i massimi di ieri e di stanotte, ed eventualmente, in estensione, 1.3810.

Sterlina inglese, potrebbe risalire nel mercato forex

GbpUsd: molto buona la tenuta della sterlina sui supporti indicati, con i prezzi mantenutisi sopra le medie orarie, ancora impostate a rialzo, sulla parte alta del canale ribassista di correzione dopo però una perdita di momentum che non ha portato al compimento di nuovi minimi. Questo potrebbe far nascere in noi l’idea di acquistare sterline tra i prezzi attuali e 1.6670, tenendo conto che in caso di rottura ribassista di area 1.6645 il mercato potrebbe tentare delle estensioni verso 1.66 ¼, area che se non superata di una trentina di punti non ci farebbe considerare forti estensioni a ribasso. Una ripartenza diretta sopra 1.6715 potrebbe essere il primo campanello d’allarme per valutare estensioni rialziste, che se dovessero superare 1.6730 potrebbero portare all’avvicinamento ai massimi.

Lascia un commento