Il mondo del turismo è stato sicuramente quello maggiormente colpito dalla pandemia e se in estate c’è stato un bel rilancio grazie al bonus vacanze, la situazione attuale costringe tale settore ad un nuovo periodo di crisi.

Ora però è giunta la proroga del bonus vacanze grazie al decreto Ristori e l’Agenzia delle Entrate ha aggiornato la guida relativa proprio a tale bonus, che ricordiamo è stato introdotto prima dell’estate con il decreto Rilancio. Il beneficio, ricordiamo, consiste in un contributo da utilizzare per soggiorni in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e bed & breakfast in Italia. E’ stato istituito per poter dare una spinta al turismo, fortemente danneggiato dal Covid-19.

Da chi può essere richiesto il bonus vacanze?

Questo bonus vacanze può essere chiesto da cittadini italiani con ISEE del nucleo familiare pari o inferiore a 40.000 euro e l’importo spettante varia a seconda della composizione del nucleo stesso (500 euro per nucleo composto da tre o più persone; 300 euro da due persone; 150 euro da una persona).

Per quel che riguarda invece la modalità di utilizzo, tale bonus per l’80% del suo importo è goduto nella forma dello sconto in fattura applicato dalla struttura ricettiva in cui si alloggia (la struttura può o meno accettarlo) e per il restante 20%, invece, è goduto nella forma della detrazione fiscale in dichiarazione dei redditi.

L’Agenzia delle Entrate aggiorna la guida al bonus vacanze

Nelle ultime ore abbiamo assistito ad un aggiornamento da parte dell’Agenzia delle Entrate sulla guida al bonus vacanze che infatti non risulta essere più fruibile solo fino al 31 dicembre 2020, come si evince al primo decreto, ma è stato prorogato fino al 30 giugno 2021. Per ulteriori sei mesi si potrà sfruttare questo bonus vacanze nelle varie strutture ricettive italiane.

E’ stato necessario attuare questo cambiamento vista soprattutto la seconda ondata che non permetterà alle famiglie italiane di viaggiare molto in questo periodo. Probabilmente bisogna dimenticarsi la solita settimana bianca durante le vacanze natalizie, ma grazie a questa proroga del bonus vacanze si può pensare di godersi qualche giorno di relax più verso i primi mesi del prossimo anno.

C’è però un aspetto da tenere ben presente ossia che la richiesta del voucher deve avvenire entro il 31 dicembre. La guida stessa dell’Amministrazione finanziaria, indica in dettaglio anche le modalità con cui è possibile chiedere il bonus attraverso l’app IO.

Commenti