ClarisBanca era un servizio d’internet banking non più attivo legato a Veneto Banca, istituto posto in liquidazione coatta amministrativa nel giugno del 2017. Scopriamo insieme di cosa offriva ai suoi clienti e quelle che erano le sue peculiarità.

L’home banking di ClarisBanca

Nel 2018 il Gruppo Intesa Sanpaolo ha rilevato i clienti della banca veneta ma il servizio non è stato ripristinato: ed è un vero peccato dato che si può asserire che si trattasse della branca dell’istituto veneto dal funzionamento migliore. Il servizio d’internet banking di ClarisBanca era stato pensato per coloro che avevano problemi o non volevano eseguire operazioni allo sportello: un’app mobile consentiva di poter eseguire e controllare qualsiasi operazione, 24 ore su 24 e sette giorni su sette.

Le possibilità operative erano molto estese e contando su una assistenza precisa e puntuale era possibile eseguire trading online e bonifici bancari, ottenere la domiciliazione delle utenze tramite SDD, eseguire ricariche telefoniche, depositare titoli e ovviamente gestire il conto corrente.

In poche parole si aveva a disposizione tutto ciò che era necessario per potere usufruire dell’home banking a 360 gradi, con l’aggiunta delle possibilità di poter eseguire operazioni anche sui principali indici di borsa.

Sicurezza al primo posto con ClarisBanca

ClarisBanca faceva della sicurezza il suo vanto: soprattutto per ciò che concerneva l sicurezza dei dati personali che le transizioni eseguite. I servizi offerti si basavano su tecnologia all’avanguardia: al fine di proteggere la propria clientela aveva infatti deciso di usare certificati digitali SSL di tipo Extended Validation, una crittografia in grado di eliminare il rischio di frodi insieme al codice OTP fornito da app o da chiavetta Token.

Gli istituti di credito offrono sempre servizi di home banking ai propri clienti: purtroppo non sempre sono intuitivi al punto di essere facilmente utilizzabili da tutti. Quello di ClarisBanca tuttora viene ricordato come uno dei più semplici e completi: fu uno dei primi a rendere possibile l’archiviazione delle comunicazioni in digitale eliminando il cartaceo.

Quel che manca di più al momento agli ex correntisti di Veneto Banca che usufruivano di ClarisBanca? La possibilità di effettuare operazioni di trading online 24 ore su 24 a prescindere dal giorno con commissioni molto convenienti rispetto a quelle che si possono incontrare in rete. Da questo punto di vista l’offerta era davvero all’avanguardia sotto ogni punto di vista.

Sono pochi gli home banking che riescono a soddisfare il cliente completamente: ClarisBanca era uno di quelli, a tal punto da essere ricordato, ancora oggi, come uno degli esempi migliori del settore.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui