Home Finanza Personale Extrabanca apre due sportelli virtuali per le operazioni bancarie

Extrabanca apre due sportelli virtuali per le operazioni bancarie

Extrabanca è una banca specializzata in servizi per gli stranieri e a partire dalla fine del mese di agosto ha messo a disposizione della sua clientela nuove risorse bancarie. Ha infatti dato il via a due sportelli virtuali, dopo aver aperti cinque  filiali tradizionali. Gli sportelli virtuali vanno così a completare l’offerta sul territorio. 

Plafond Casa, le banche che aderiscono

Le filiali virtuali permettono infatti alla banca di risparmiare molto sui costi di apertura. Mentre una filiale tradizionale richiede infatti un investimenti di circa 750 mila euro, con le filiali virtuali l’investimento è decisamente ridotto e si passa ad una spesa complessiva di 25 mila euro.

Carta di credito revolving Unicreditcard Business Partner di Unicredit

Ma ci sono anche numerosi vantaggi per coloro che aderiscono come clienti. Presso questi sportelli virtuali si possono avere gli stessi servizi che si hanno nelle banche tradizionali senza spostarsi da casa. Con il sistema di videochiamata si può parlare con un operatore della banca, si può aprire un conto e gestire le altre operazioni.

Secondo lo stesso sistema, in cui si utilizza sempre la firma digitale, si ha la possibilità di gestire anche investimenti di altro tipo e ottenere consulenza. I chioschi virtuali di Extrabanca sono una invenzione tutta italiana in cui partecipano anche altre società. La rete, infatti, verrà ulteriormente estesa con la realizzazione di altri punti virtuali che richiedono solo 30 giorni di lavoro per l’installazione.

I servizi di Extrabanca sono erogati in 15 lingue diverse e ad oggi la banca serve circa 8 mila clienti di diverse nazionalità.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui