Finanziamento per lavoratori “determinati”

Home > Finanza Personale > Prestiti e Finanziamenti > Finanziamento per lavoratori “determinati”

La Banca Popolare di Milano pensa a tutti i suoi clienti, ma proprio a tutti, compresi i lavoratori subordinati che hanno un contratto a tempo determinato e che, per questo piccolo particolare professionale, hanno più difficoltà ad accedere ad una linea di credito.

Si tratta di un prestito pensato ad hoc per i precari che in genere possono appartenere anche alla categoria dei giovani. Il prodotto che è un finanziamento per lavoratori subordinati a tempo determinato, è rivolto ai privati che sono residenti nella provincia di Milano e svolgono anche l’attività lavorativa in un’impresa che ha sede nella provincia.

Il prestito è limitato, nel senso che la banca è disposta a concedere fino a 4000 euro di prestito che possono arrivare anche a 10000 nel caso in cui il prestito sia finalizzato all’acquisto di una macchina, sia nuova, sia usata.

Il tasso applicato al finanziamento è fisso ed equivale al 6,50 per cento. La banca, nel presentare il prodotto, fa anche un esempio di finanziamento. Per un importo di 5000 euro, da rimborsare in 60 rate mensili (quindi in 5 anni), si dovrà corrispondere una rata di 97,83 euro.

Il TAEG è quello del 6,870 per cento e alla fine del rapporto con la banca a fronte di 5000 euro di prestito erogati, ne saranno rimborsati 5891,55 euro.

Lascia un commento