Banca Centrale

Se le banche sono degli enti privati che offrono ai clienti i mezzi di pagamento servizi di intermediazione finanziaria, una banca centrale è un istituto pubblico che gestisce la politica monetaria della zona economica che usa la stessa moneta.

10 dicembre 2012 11:440 commentiVisualizzazioni: 21

Le banche centrali, dal momento che sono dei soggetti pubblici, hanno delle finzioni e degli scopi diversi rispetto ad una banca privata. Tra le principali funzioni assolte dalla banche pubbliche ci sono l’emissione dei titoli di debito, il controllo del sistema creditizio e la vigilanza sul sistema bancario al fine di evitare crisi bancarie.

Tutte le azioni delle banche centrali per quanto riguarda la gestione della politica monetaria della zona di interesse hanno la finalità di garantire la stabilità dei prezzi, e quindi quella dell’intero sistema bancario, e la crescita economica.

Nel prendere le decisioni di politica monetaria, le banche centrali operano indipendentemente dal governo del paese, in un regime di separazione dei poteri, anche se l’obiettivo – la stabilità del sistema – è lo stesso. L’indipendenza delle banche centrali può essere di diverso grado, alcune banche sono totalmente indipendenti nella decisione degli obiettivi da raggiungere e gli strumenti per farlo (l’esempio è quello della Bundesbank tedesca), altre, come la Reserve Bank of New Zealand, in cui è il governo  a fissare gli obiettivi.

Le banche centrali, anche se indipendenti, sono disciplinate dalla normative giuridiche di ogni paese, che ne determinano l’assetto proprietario,controllando durata e nomine, i poteri e l’utilizzo delle riserve.