Legge di stabilità: tutti gli ultimi emendamenti

Home > News > Italia > Legge di stabilità: tutti gli ultimi emendamenti

Il Governo del premier Monti si concluderà, per suo stesso volere, non appena entrerà in vigore la Legge di Stabilità, il testo che dovrebbe rimettere in sesto i conti dello Stato italiano e riportare il paese a livelli di crescita e occupazione normali.

La legge prevede diversi cambiamenti nella vita degli italiani. Vediamo quali sono.

Uno dei cambiamenti più importanti è quello che riguarda l’Imu, l’imposta sulla casa. Dal prossimo anno i contributi dei cittadini andranno tutti ai comuni (per quest’anno i gettito è stato equamente diviso tra le amministrazioni locali e lo stato) e le aliquote in base alle quali si calcola la rata sulla seconda casa scende dall’attuale 1,06% allo 0,96%.

Novità anche per le pensioni dei dipendenti pubblici che, almeno in parte, potranno usufruire del ricongiungimento non oneroso dei contributi.

La copertura delle rc auto sarà garantita per i 15 giorni successivi alla scadenza, ma è stata cancellata la tolleranza prevista dal Codice civile.

Allungamento dei termini per l’adozione dei libri in formato digitale per le scuole (dal 2013 al 2014), cancellazione dei debiti con il fisco fino a 2000 euro e obbligo di indicazione dei medicinali equivalenti sulle ricette dei medici di base.

Ultimo cambiamento quello delle assicurazioni sui mutui: coloro che hanno stipulato l’assicurazione, nel caso estinguano il debito con la banca prima della scadenza si vedranno restituire la quota parte relativa alla parte restituita anzitempo.

Lascia un commento