Home Buoni fruttiferi postali

    Buoni fruttiferi postali

     buoni postali altro non sono che titoli di credito. E’ possibile acquistarli all’interno di tutti gli uffici postali e che rappresentano il deposito di denaro, vincolato per un certo periodo di tempo.

    Il periodo massimo di deposito è uguale a venti anni. I buoni fruttiferi postali hanno come ricavo un tasso d’interesse fisso, determinato in funzione del vincolo di tempo (più esso è lungo, più l’interesse è elevato). Rappresentano una forma d’impiego del risparmio molto elementare e proprio per questo molto diffusa specie fra i piccoli risparmiatori.

    Sono in genere privilegiati da quelle categorie sociali medio – basse, che cercano una redditività certa, senza correre alcun tipo di rischio.

    In sostanza, dunque, i buoni Fruttiferi Postali sono dei titoli emessi dalla Cassa Depositi e Prestiti SpA (CDP), garantiti dallo Stato Italiano e collocati da Poste Italiane.

    Tali buoni possono essere sottoscritti e rimborsati presso i 14.000 uffici postali italiani. Sono anche rimborsabili a vista, anticipatamente rispetto alla scadenza naturale e anche per frazioni del capitale sottoscritto se i Buoni Fruttiferi Postali sono in forma dematerializzata.

    I Buoni Fruttiferi Postali non presentano alcuna spesa di gestione, di sottoscrizione e rimborso e hanno un regime fiscale del 12,50%.

     

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui