Lo studio del Centro studi del Touring Club mostra italiani meno propensi a viaggiare per queste feste di Natale, e chi lo fa rimane all’interno dei confini. Quelli che andranno all’estero sono solo il 25%.
Gli italiani che rimarranno a casa sono il 40%. Niente vacanze, quindi, per 4 italiani su dieci per effetto soprattutto della crisi economica che si traduce in spese da pagare, conti da tenere in ordine e preoccupazioni per il futuro.
Il 72% degli italiani che andranno in vacanza ha dichiarato che spenderà meno di mille euro, mentre un italiano su tre spenderà meno di 500 euro. Quelli che spenderanno più di 1.500 euro sono una minoranza quantificabile con il 14%. Tra le mete italiane preferite ci sono il Trentino, la Lombardia e il Veneto, quindi soprattutto posti di montagna.
L’aspetto economico è quindi molto importante per le vacanze di quest’anno sia per la scelta del posto sia per il tipo di soggiorno. Rispetto allo scorso anno, la maggioranza degli italiani che andranno in vacanza per le feste di Natale ha dichiarato che spenderà la stessa cifra. Questi sono il 64%, mentre il 21% ha dichiarato che spenderà meno e il 15% che spenderà di più.
Tra gli elementi che influenzano la scelta della vacanza ci sono la bellezza dei posti con il 76%, l’aspetto culturale con il 27% e i servizi sportivi con il 26%. Anche l’interesse enogastronomico e quello delle attività e degli eventi sono tenuti in considerazione anche se con minore attenzione.
Tra le strutture scelte, gli hotel sono sempre i primi con il 40%. La crisi economica di questi periodo ha fatto aumentare l’alternativa della casa di amici. Gli alloggi non alberghieri sono invece preferiti dal 24% degli italiani che vanno in affitto, in Bed and Breakfast e in campeggi.
Per quanto concerne i mezzi, quelli che per le vacanze rimarranno in Italia scelgono soprattutto l’auto. Questi sono l’80% mentre il treno è preferito dall’11% degli italiani. Per chi andrà all’estero, l’areo è il mezzo preferito con il 64% degli italiani che hanno dichiarato di utilizzare questo mezzo di trasporto per andare in vacanza.
I viaggi sono sempre più organizzati su internet con il 34% degli italiani che vi fa riferimento. I social network non sono invece utilizzati per le vacanze, visto che solo l’1% ha dichiarato di considerarli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui