Più spese se c’è trasparenza

La Coldiretti ha fatto un’inchiesta sui consumi degli italiani dopo la pubblicazione da parte del Ministero dell’Agricoltura di n report relativo alla trasparenza dei prodotti alimentari. Il risultato è che a fronte di una maggiore trasparenza gli italiani sono disposti a spendere di più. 

Le città con il più alto costo della vita per gli expat nel 2014

 Capita sempre più spesso che le aziende e le multinazionali dei paesi occidentali mandino i propri lavoratori dipendenti in trasferta a seguire progetti in altre nazioni del mondo. Si tratta del fenomeno degli expat, un fenomeno in continua ascesa che oggi riguarda soprattutto i paesi in via di sviluppo, quelli in cui le nazioni industrializzate detengono i principali interessi economici. 

Consumi e crisi, come cambiano le spese degli italiani

 L’Istat ha comunicato  che continua a scendere la spesa delle famiglie italiane. Nel 2013, la spesa media mensile per famiglia è calata del 2,5% scendendo a 2.359 euro, con un’inflazione all’1,2%.

La Corte dei Conti indaga sulle “partecipate” che costano 26 mld agli italiani

 Tante le società che sono costate nello scorso anno soltanto alle casse dello Stato 26 miliardi. Si tratta delle partecipate pubbliche, imprese di un mondo ancora poco conosciuto e poco trasparente e che ha bisogno al più presto di “un disegno di ristrutturazione organico e complessivo”. E’ la Corte dei Conti che fa tale richiesta.

Quali sono le spese delle Corti dei Conti d’Europa?

 La recente pubblicazione del bilancio della Corte dei Conti italiana relativo all’anno 2013, il quale riportava spese per 313 milioni di euro, con uno sforamento di 13 milioni rispetto al prefissato, ha riacceso l’attenzione sulle spese delle istituzioni pubbliche, le quali sembrano viaggiare ad un’altra velocità rispetto al resto dello stato, a cui si chiede invece austerità e attinenza alle regole ferree della spending review.

La Corte dei Conti italiana spende 313 milioni di euro l’anno

 I cittadini italiani sono da tempo impegnati in un austero meccanismo di spending review e di contenimento della spesa pubblica, che sta inevitabilmente influenzando l’economia del paese. Da alcuni mesi a questa parte, poi, l’Italia ha acquisto anche una nuova figura istituzionale, il Commissario straordinario per la Spending Review, che, nella persona di Carlo Cottarelli, che arriva dall’FMI, avrà il compito di far risparmiare lo stato il più possibile. 

Come risparmiare i costi della politica italiana

 «Si può risparmiare fino a 1 miliardo tagliando i costi della Camera». Un’analisi del Centro studi di Confindustria sulla burocrazia calcola che, valutando lo stipendio e i rimborsi e le spese di trasporto il costo di un deputato è 9,8 volte il pil pro-capite, contro le 6,6 volte di un inglese.

Le migliori offerte sui conti correnti

 Buone le offerte di conto Webank che prevede Canone annuale di conto corrente, di bancomat e di carta di credito a zero spese, Prelievi bancomat illimitati in area euro e Bonifici Italia a zero spese

Le detrazioni previste per gli inquilini a basso reddito

 Nuove modifiche sul Dl casa: è stato bloccato dalla commissione Bilancio l’emendamento al decreto legge casa sugli sgravi per gli affitti. Sono stati approvati molti emendamenti, l’abolizione al 4 per mille dell’Imu sugli affitti coperti da detrazioni Tasi, l’ampliamento della cedolare secca al 10% anche ai Comuni colpiti da calamità naturali.