Questa la città dove la vita è più cara

Il primato resta in Asia, ma passa da Tokyo a Singapore

4 Marzo 2014 12:070 commentiVisualizzazioni: 52

 Nella classifica sulla città con il costo della vita più alto c’è una sorpresa. Il primato resta in Asia, ma passa da Tokyo a Singapore, la città caratterizzata in questi anni da una economia in grande crescita capace di attirare investitori e cervelli da tutto il mondo.

 

Per Singapore una bolla come quella dell’Islanda

 

Singapore ha superato 131 città a livello globale ed è diventata la città più cara del mondo in cui vivere nel 2014, secondo quanto afferma l’Economist intelligence unit (Eiu).

La moneta forte della città, combinata con l’elevato costo di gestione di una macchina e dall’impennata delle bollette sono gli elementi che hanno contribuito a portare Singapore in cima alla lista. Tra gli indicatori considerati in questo tipo di classifica questi sono quindi quelli che hanno fatto registrare le crescite più importanti della città asiatica. Inoltre, a Singapore si sono registrati i costi più alti per comprare i vestiti.

Singapore ha quindi preso il posto di Tokyo in testa alla classifica. La città giapponese è ora al sesto posto, mentre tra le prime cinque città più care del mondo ci sono Parigi, Oslo, Zurigo e Sydney.

La classifica di quest’anno vede tra i primi dieci soprattutto città asiatiche e dell’Australia. Le città europee ci sono, ma la loro presenza è meno visibile rispetto a quella delle città asiatiche  e australiane.

La maggior parte delle città asiatiche che si trovano in cima alla lista ci sono prevalentemente per i costi più elevati dei generi alimentari. Tokyo è ancora al primo posto per quanto riguarda i prodotti alimentari di uso quotidiano.
Tuttavia, non tutte le città asiatiche sono pesanti per il portafoglio. Le principali città indiane, tra cui Mumbai e New Delhi, sono risultati essere tra i meno costosi al mondo.

Abbiamo parlato di: ,