Lavoro – Lettera di referenze – D

14 giugno 2013 11:250 commentiVisualizzazioni: 302

Business  e lavoro  Che cos’ è una lettera di referenze – D

La lettera di referenze – D è il documento cartaceo che qualsiasi candidato in cerca di una nuova occupazione può allegare al proprio Curriculum Vitae e alla Lettera di presentazione per dare ancora più risalto e spessore alla propria candidatura. 

La lettera di referenze – D è un documento molto usato e richiesto nel mercato del lavoro estero, britannico soprattutto, dove possiede un’ importanza a volte anche maggiore del Curriculum Vitae stesso. Nel nostro mondo lavorativo, invece, non è sempre richiesta, ma qualora lo sia, è opportuno che sia curata nei minimi particolari e che riporti delle informazioni in linea con quanto richiesto dal profilo per cui ci si sta candidando.

Il contenuto di una Lettera di referenze – D

A differenza del Curriculum Vitae e della Lettera di presentazione, la redazione di una lettera di referenze – D  dovrebbe essere di competenza del precedente o dei precedenti datori di lavoro o direttori del personale – nel caso se ne volesse allegare più di una, e il suo compito è appunto quello di testimoniare le doti dimostrate “sul campo” dal candidato e le sue migliori inclinazioni caratteriali.

In molti casi, tuttavia, è il candidato stesso a buttare giù la bozza della propria lettera di referenze, da far firmare al proprio datore di lavoro o al proprio direttore del personale in un secondo momento.

Infine si può anche decidere di fornire le proprie referenze solo in un secondo momento o su richiesta, aggiungendo all’ interno del proprio CV una frase del tipo “Disponibile a fornire le più ampie referenze” o “Referenze su richiesta“.

Della Lettera di referenze esistono più moduli e versioni, a seconda delle persone a cui deve essere indirizzata e del profilo professionale per cui ci si sta candidando.

Da questo post potrete quindi scaricare un modello fac simile per redigere una lettera di referenze – D.

Scarica il modulo