Modello lettera generica di richiamo inquilino

7 Marzo 2014 09:000 commentiVisualizzazioni: 31231

ACCORDO CONTRATTO FIRMA INTESAChe cos’è una lettera generica di richiamo inquilino

Una Lettera generica di richiamo inquilino è la lettera che può essere inviata dal locatore, proprietario dell’immobile o in alcuni casi anche dall’amministratore, se si tratta di un condominio, all’inquilino che lo ha in locazione in seguito all’attuazione di un comportamento scorretto o contrario con quanto previsto dallo stesso regolamento condominiale. 

Quando inviare una lettera generica di richiamo inquilino

Una Lettera generica di richiamo inquilino può essere inviata al conduttore al verificarsi di una delle seguenti circostanze:

  • l’attuazione di comportamenti scorretti da parte degli affittuari, lesivi della quiete dello stabile
  • l’attuazione di comportamenti contrari al normale utilizzo degli spazi comuni- come i pianerottoli, il cortile e gli altri vani dello stabile – o contrari a quanto previsto dal regolamento condominiale
  • la produzione di rumori molesti in ore serali
  • la detenzione di animali particolarmente fastidiosi per diversi motivi
  • il mancato interesse o la mancata risposta nei confronti di questioni economiche di primaria importanza e di interesse comune
  • l’installazione non autorizzata di dispositivi che interessano la proprietà altrui.

La casistica, tuttavia, può essere molto varia e ogni caso andrà valutato singolarmente in accordo con quanto previsto dal regolamento condominiale.

Come inviare una lettera generica di richiamo inquilino

Una  Lettera generica di richiamo inquilino deve essere di norma inviata via posta attraverso raccomandata con ricevuta di ritorno, da parte del locatore o dell’amministratore di condominio.

Da questo post potrete quindi scaricare un Modello fac – simile per redigere una lettera generica di richiamo inquilino.

Scarica il modulo