Negli Stati Uniti cresce l’attività manifatturiera

I dati diffusi dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti hanno mostrato che la spesa per la costruzione è aumentata dello 0,1% nel mese di gennaio

5 Marzo 2014 16:040 commentiVisualizzazioni: 7

Crescita debole per l'EuropaL’attività manifatturiera degli Stati Uniti è cresciuta a un ritmo più veloce del previsto nel mese di febbraio. L’indice di produzione di Supply Management è salito a 53,2 da 51,3 di gennaio. Una lettura superiore a 50 indica espansione.

I dati specifici hanno mostrato che la spesa della costruzione è leggermente aumentata nel mese di gennaio, aiutata dall’edilizia residenziale. Produzione e costruzione sono fondamentali per l’economia degli Stati Uniti e c’erano timori che il maltempo in molte parti degli Stati Uniti potrebbe aver intaccato questi settori.

 

In calo la disoccupazione negli Stati Uniti

 

I dati diffusi dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti hanno mostrato che la spesa per la costruzione è aumentata dello 0,1% nel mese di gennaio nel confronto con il mese di dicembre. Rispetto allo stesso mese dello scorso anno, la spesa per la costruzione è aumentata del 9,3%.

Tuttavia, le cattive condizioni atmosferiche hanno mostrato i loro effetti nelle vendite di automobili nel mese di febbraio con General Motors, Toyota e Ford. Ma il calo delle vendite è stato inferiore al previsto e i produttori sono ottimisti circa le prospettive nei prossimi mesi. Per General Motors le vendite sono diminuite dell’1%, rispetto alla previsione degli analisti di un calo del 6%. Chrysler e Nissan Motors sono in controtendenza con un aumento delle vendite rispettivamente dell’11% e del 16%.

Gli analisti hanno affermato che le vendite di automobili nel corso del mese erano state agevolate dagli incentivi e sconti offerti dai commercianti per attirare i clienti negli showroom, nel tentativo di attutire l’impatto delle condizioni meteorologiche avverse. Secondo True Car, l’incentivo medio offerto ai clienti è salito a 2.633 dollari per veicolo nel mese di febbraio, in crescita del 5% rispetto all’anno precedente.

Abbiamo parlato di: ,