Risparmio gestito: il settore è ancora in forma

23 miliardi a marzo: la raccolta, da inizio anno, è arrivata a 52.

24 Settembre 2015 18:160 commentiVisualizzazioni: 27

La raccolta del risparmio gestito continua a far registrare risultati eccellenti. Durante il mese di marzo l’industria dell’asset management, stando ai dati comunicati da Assogestioni, ha fatto rilevare flussi netti per 23 miliardi di euro, pari a 52 miliardi da inizio anno.

Si tratta del nono trimestre di fila in cui il il comparto mette in evidenza un risultato positivo. Ed è stato un crescendo, dato che lo scorso anno si era chiuso con una raccola netta pari a 133 miliardi. Quindi in tre mesi il risparmio gestito ha raccolto più di un terzo dell’intero 2014.

Merito di questo exploit del 2015 sono ancora i fondi aperti, che a marzo hanno raccolto 15,5 miliardi il che porta i flussi dei primi tre mesi a oltre 36 miliardi, il miglior trimestre degli ultimi 16 anni. Dal canto loro le gestioni di portafoglio hanno raccolto poco più di 7 miliardi a marzo, portando il totale del primo trimestre a 15,5 miliardi.

Per effetto della raccolta e della prestazione di mercato il patrimonio del risparmio gestito italiano a fine marzo vola a 1.718 miliardi dai 1.675 miliardi del mese precedente.

Sul fronte delle categorie dei fondi aperti, anche a marzo si conferma la supremazia della raccolta dei fondi flessibili (6,9 miliardi, da inizio anno 15,7 miliardi), seguono gli obbligazionari con 4,5 miliardi (10,5 miliardi nel trimestre), gli azionari che con 2,3 miliardi (5 miliardi da gennaio) superano i flussi dei bilanciati, che chiudono marzo con 2,1 miliardi (5,8 miliardi da gennaio).

Timidamente, quindi, l’equity si sta affacciando nei portafogli degli investitori. D’altronde le perormance ottenute dalle borse nel corso del primo trimesre invogliano gli investitori a tornare in borsa.

Prosegue invece il momento negativo per i fondi monetari che, complici i tassi ai minimi, continuano a subire riscatti (158 milioni a marzo).

Sul fronte delle singole società di gestione, il miglior risultato di raccolta netta di marzo l’ha conquistato il gruppo Intesa Sanpaolo con 8,9 miliardi, di cui 7,2 miliardi riferiti ad Eurizon Capital. Il polo di gestione di Intesa Sanpaolo ha quindi contribuito per oltre un terzo ai flussi totali del mese di marzo.

 

 

 

Abbiamo parlato di: