Home News Saldi invernali, ecco quando partiranno nelle varie regioni italiane

Saldi invernali, ecco quando partiranno nelle varie regioni italiane

Non è stato un anno semplice per i commercianti di tutta Italia che hanno pagato molto caro le restrizioni imposte dal governo per tenere a bada la diffusione del Coronavirus, risulta quindi essere molto importante avviare la stagione dei saldi invernali, seppur ci saranno notevoli differenze tra le varie regioni.

Come sempre tutto dipende dalla gestione della pandemia in una determinata regione, anche quindi con i saldi invernali bisogna seguire le regole imposte dalla propria regione o addirittura dal proprio comune. L’Italia quindi sarà fortemente suddivisa durante questi saldi invernali ed ovviamente si spera fortemente che i vari negozi non siano costretti nuovamente a chiudere, perché in quel caso la situazione sarebbe ancora più catastrofica.

Il via ai saldi invernali regione per regione

Vediamo allora regione per regione quando si avrà modo di avviare la stagione dei saldi invernali e quali potranno essere le differenze. E’ fondamentale capire anche se gli italiani avranno modo di ritornare a fare acquisti in un momento in cui l’economia non è sicuramente in grande salute. Dal 7 gennaio diverse regioni daranno il via ai saldi, con la Lombardia, il Friuli Venezia Giulia e la Calabria che hanno scelto tale data, con durata sessanta giorni, ma anche la possibilità di effettuare vendite promozionali nei 30 giorni antecedenti ai saldi.

Nel Lazio i saldi invernali partiranno il 12 gennaio, ma anche in questo caso si potrà puntare sulle vendite promozionali trenta giorni prima della data scelta. Il 30 gennaio è il giorno scelto da Veneto, Emilia Romagna e Toscana per i saldi invernali, con durata fino al 31 marzo 2021 e la possibilità di effettuare vendite promozionali durante i trenta giorni precedenti.

Saldi invernali in netto anticipo, ecco dove

Le regioni che invece anticiperanno di molto i saldi sono la Campania, la Sicilia, il Molise, la Basilicata e la Valle d’Aosta dove dal 2 gennaio sarà già possibile acquistare nei negozi prodotti super scontati. Queste regioni avranno modo di testare per prime la propensione all’acquisto da parte degli italiani, dopo un 2020 davvero complicato. In Piemonte la stagione dei saldi invernali partirà dal 7 gennaio, anche se già dal 7 dicembre i negozianti hanno potuto attuare qualche sconto per incrementare le vendite durante una situazione pandemica complicata.

Abruzzo, Puglia e Sardegna hanno scelto il 5 gennaio per dar vita ai saldi, mentre per le Marche si partirà il 16 gennaio. In Liguria i saldi partiranno il 29 gennaio e non sarà possibile attuare promozioni nei trenta giorni precedenti. In Umbria il via ai saldi invernali avverrà il 9 gennaio, infine nella provincia autonoma di Bolzano per le città non turistiche i saldi partiranno il 16 gennaio, per quelle turistiche il 13 febbraio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui