Monete da due euro false? Bisogna fare attenzione, così come per le banconote da 50. Il calo dei falsi è “significativo” secondo quanto stabilito dal ministero dell’Economia nel rapporto sulla falsificazione dell’euro, tuttavia i numeri restano di tutto rispetto.

Il Rapporto è frutto della elaborazione dei quasi 195mila verbali di sospetti casi di falsità, prevenuti all’Ucamp del Dipartimento del Tesoro nel 2014. Il 44,55% delle segnalazioni è giunto dagli Istituti bancari, il 51,35% dalle Agenzie di custodia e trasporto denaro e il 3,54% dagli Uffici postali.

Durante il 2014, infatti, i pezzi sospetti sono stati  pari a 659.532 per un controvalore di circa 33 milioni (erano stati 1.670.728, per un controvalore di circa 84 milioni l’anno prima), mentre le monete crescono a 369.123 pezzi (per un controvalore di circa 653 mila euro) che si confrontano con 36.682 pezzi segnalati nel 2013 per circa 46 mila euro di valore.

Il quantitativo maggiore di banconote sospette di falsità ritirate o sequestrate nel 2014 concerne il taglio da 50 euro (470.995 banconote). Nel corso di una sola operazione effettuata dalle Forze di Polizia sono state sequestrate 428.670 banconote di questo taglio. Senza tener conto di tale dato, si confermerebbe una prevalenza di banconote sospette da 20 euro (106.112 pezzi) rispetto a quelle da 50 euro (42.325 banconote, al netto del sequesto record), come già registrato negli scorsi anni.

Per quanto attiene alle monete, dei 369.123 pezzi ritirati dalla circolazione e/o sequestrati, 15.105 sono da 50 centesimi, 62.164 da 1 euro e 291.575 da 2 euro. La maggior parte delle monete metalliche ritirate è riconducibile a individuazioni effettuate dalle agenzie di custodia e trasporto denaro. Scarsissime le segnalazioni di falso sulle nuove banconote della serie “Europa”, immesse in circolazione il 2 maggio 2013 nel taglio da 5 euro e il 25 settembre 2014 nel taglio da 10 euro. Per queste nuove banconote nel 2014 sono stati effettuati 1973 ritiri per il taglio da 5 euro e 51 ritiri per il taglio da 10 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui