Home News Svolta produttiva per i vaccini Pfizer e nuovi accordi in vista

Svolta produttiva per i vaccini Pfizer e nuovi accordi in vista

Occhio ai vaccini Pfizer in questo periodo. “Entro maggio prevediamo di produrre oltre 100 milioni di dosi” del vaccino Covid Comirnaty “al mese in questa struttura” a Puurs, nelle Fiandre, in Belgio, “con continui e significativi miglioramenti nei mesi a venire”. Lo ha detto il CEO di Pfizer Albert Bourla durante la visita del presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e del primo ministro belga Alexander De Croo allo stabilimento dove viene prodotto il vaccino BioNTech Pfizer, nella provincia di Anversa.

vaccini Pfizer

La situazione coi vaccini Pfizer su scala mondiale

A breve, comunque, è attesa una potenziale svolta per i vaccini Pfizer. La Commissione europea ha affermato che si aspetta di concludere il più grande accordo di fornitura di vaccini al mondo entro pochi giorni, assicurando fino a 1,8 miliardi di dosi di vaccino COVID-19 di Pfizer per i prossimi anni mentre infuria un dibattito sull’accesso ingiusto alle iniezioni per le persone più povere del mondo.

I vaccini della casa farmaceutica statunitense e del suo partner tedesco BioNTech saranno consegnati nel periodo 2021-2023, ha detto il presidente della Commissione Ursula von der Leyen durante una visita allo stabilimento di vaccini Pfizer a Puurs, in Belgio. L’accordo, che prevede 900 milioni di dosi facoltative, sarebbe sufficiente per inoculare i 450 milioni di abitanti dell’UE per due anni e arriva mentre il blocco cerca di sostenere le forniture a lungo termine.

Un funzionario dell’UE ha affermato che l’accordo di fornitura con Pfizer è stato concordato in linea di principio, ma che entrambe le parti hanno avuto bisogno di alcuni giorni per appianare le condizioni finali. “Concluderemo nei prossimi giorni. Garantirà le dosi necessarie per somministrare colpi di richiamo per aumentare l’immunità “, ha detto von der Leyen in una conferenza stampa con il capo della Pfizer Albert Bourla.

Bourla ha detto che Puurs dovrebbe avere la capacità di produrre più di 100 milioni di dosi entro maggio, il che contribuirà alla produzione globale dell’azienda di 2,5 miliardi di dosi quest’anno, e forse di più il prossimo. Separatamente, il regolatore dei farmaci dell’UE ha dichiarato di aver approvato un aumento delle dimensioni dei lotti per i colpi fatti lì, che secondo von der Leyen segnerà un aumento del 20% della produzione.

Un funzionario dell’azienda ha detto che l’impianto di Puurs ha esportato circa 300 milioni di vaccini COVID-19 in più di 80 paesi da quando ha iniziato a produrli verso la fine dello scorso anno. Staremo a vedere come evolveranno le cose per i vaccini Pfizer.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui