Test per la moneta unica

Home > Investimenti > Forex e valute > Test per la moneta unica

In questi giorni si sente molto parlare della tenuta dell’Euro rispetto a questa grande crisi globale e c’è anche chi propone di arrivare ad un euro a tre velocità che sia in grado di sostenere lo sviluppo del Nord Europa e non zavorrare le economie in del Sud del Vecchio Continente. 

In una prospettiva squisitamente valutaria, alcuni analisti della Commerzbank si dicono convinti che questo momento per l’Euro sia sono una fase di stallo prima del delirio che potrebbe arrivare già la settimana prossima.

Il cambio EUR/USD, al momento, si stanzia su un intervallo che spazia dall’1,26 all’1,29 ma pesano sulla situazione alcuni dati che arrivano proprio dall’Europa. Sicuramente ci sono degli aspetti politici da valutare ed in particolare l’incertezza sulla risoluzione della questione greca.

Ma a questo discorso che ormai sembra vecchio, occorre aggiungere i nuovi dati sul settore manifatturiero e dei servizi che sono stati pubblicati nella giornata di ieri da Markit. Al di là di quanto era stato previsto e di quanto poi si è realizzato, dobbiamo considerare che il mercato è in una fase di forte contrazione.

Lo stallo di cui parlavamo in precedenza, quindi, sembra preparatorio ad una fase più turbolenta, quella in cui si potrebbe scoprire una vera bolla speculativa legata alla moneta unica.

Lascia un commento