Vacanze di Natale 2013 sempre più low cost per gli italiani

Un cifra pari al 36 per cento degli italiani, cioè oltre 13 milioni di persone, non si sposterà proprio a causa della crisi economica.

15 Dicembre 2013 14:470 commentiVisualizzazioni: 26

 Anche quest’anno la crisi economica colpirà le tasche degli italiani che desiderano andare in vacanza durante il periodo natalizio e come effetto generale avrà quello di ridurre il budget previsto per gli spostamenti o addirittura di lasciare a casa una buona fetta della popolazione. 

L’assicurazione viaggio Via! di AXA Assicurazioni proposta da Quixa

A descrivere questa situazione è l’ultimo sondaggio compiuto da Confesercenti in collaborazione con Swg. Per le prossime festività di Natale e Capodanno quindi continueranno ad esserci italiani che si sposteranno nelle varie destinazioni ma i loro budget saranno più ridotti di quelli dell’anno scorso. Spenderanno infatti nella maggior parte dei casi – circa il 42 per cento dei viaggiatori – 250 euro o meno, e si sposteranno circa 9 milioni di persone – in calo del 2 per cento rispetto l’anno precedente.

Per gli italiani un Natale a casa più per crisi che per tradizione

Gli altri rimarranno a casa e tra questi, un cifra pari al 36 per cento, cioè oltre 13 milioni di persone, non si sposteranno proprio a causa della crisi economica. Anche tra gli appassionati di viaggi, comunque, nel corso del 2013 è venuto a diminuire l’importo medio, ora poco al di sotto di 700 euro, mentre per un fatto di risparmio si allungherà la permanenza media da 6 a 7 giorni.

Sono tuttavia in aumento anche i viaggiatori che per queste vacanze di Natale 2013 hanno scelto sia vacanze molto brevi, di soli due giorni, sia le mete culturali, come le grandi città d’arte, che quest’anno accoglieranno più visitatori delle località di montagna.

Molte persone, tuttavia, in occasione delle festività natalizie, preferiranno restare a casa per dedicare più tempo alla famiglia: saranno il 17 per cento di chi non parte.

 

Abbiamo parlato di: ,