Le vendite smartphone durante il secondo trimestre del 2019 sono piuttosto diminuite ed a testimoniarlo sono emersi dei dati forniti da Gartner.

Inizia ad esserci un maggiore disinteresse verso questo tipo di tecnologia, proprio perché il mercato smartphone risulta essere alquanto saturo. Secondo il rapporto fornito da Gartner durante i tre mesi che vanno da aprile a giugno di quest’anno, sono stati venduti 367,9 milioni di unità, contro le 374,3 milioni dello stesso periodo, ma dell’anno precedente.

Sempre meno interesse per i device di fascia alta

Più nel dettaglio si è registrato un calo importante per quel che riguarda gli smartphone di fascia alta, le varie aziende stanno puntando su tecnologie sempre più avanzate, ma che hanno inevitabilmente aumentato notevolmente il costo dei top di gamma rispetto al passato. Ecco che quindi gli utenti sono più propensi a spingersi verso device di fascia medio-bassa, settore che invece ha riscontrato un bell’aumento di vendite smartphone. Scendendo più nello specifico di questo rapporto stilato da Gartner, si nota come l’azienda regina di questo settore risulta essere sempre Samsung e durante questo secondo trimestre del 2019 ha venduto ben 75,11 milioni di smartphone, passando dalla quota mercato del 19,3% a quella del 20,4%.

Buone notizie anche per Huawei che, nonostante il ban USA, è riuscita comunque a crescere durante questo 2019, ritrovandosi ad occupare il 15,8% della quota mercato. Si è ritrovata a vendere, nel periodo analizzato da Gartner, ben il 16,5% in più rispetto allo scorso anno. Un risultato sorprendente per tutte le vicissitudini che Huawei ha dovuto affrontare, ma evidentemente gli utenti continuano a riporre grandissima fiducia in quest’azienda che è cresciuta in maniera esponenziale negli ultimi anni.

Apple paga di più il calo delle vendite smartphone

Chi invece non sembra aver trascorso un anno positivo dal punto di vista delle vendite smartphone, è Apple. Chiaramente si fa sempre riferimento al secondo trimestre dell’anno, non considerando l’uscita degli ultimi top di gamma della casa di Cupertino. E’ comunque piuttosto problematico per l’azienda aver fatto registrare un -13,8% di vendite rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. E’ diminuita quindi anche la quota mercato degli smartphone Apple che ammonta al 10,5%. Risulta essere a questo punto la terza potenza nel settore smartphone ed al momento Huawei e Samsung sembrano essere ancora piuttosto lontane.

Commenti