Home News Italia 400 giudici ausiliari in più grazie al Decreto del Fare

400 giudici ausiliari in più grazie al Decreto del Fare

All’ interno del  Decreto del Fare, il cui testo definitivo ha ricevuto solo alcuni giorni fa l’ ok da parte della Camera, non poteva mancare il capitolo dedicato alla giustizia. La giustizia italiana, infatti, per molti versi sofferente a causa di un permanente sottodimensionamento potrà ricevere nuove forze operative su cui contare. 

Come attivare una procedura di mediazione

Il Decreto del Fare ha infatti autorizzato l’ incremento degli organici delle Corti d’ appello, da tempo oberare di lavoro ancora da fare, per mezzo di 400 nuovi giudici ausiliari, che affiancheranno quelli già strutturati.

La procedura di mediazione per le liti condominiali

I 400 nuovi giudici ausiliari riceveranno ogni tre mesi un compenso di 200 euro per ogni provvedimento portato a termine. Il tetto massimo di retribuzione è fissato però a 20 mila euro. Oltre alle Corti d’ appello, infine, ampliamenti dell’ organico passeranno anche per gli uffici del massiamario e del ruolo della Corte di Cassazione.

Ma le novità in ambito giustizia non si fermano qui. Sempre attraverso il Decreto del Fare sono stati infatti autorizzati dei tirocini formativi della durata di 18 mesi per i laureati in giurisprudenza, che potranno prendere servizio presso gli uffici della magistratura ordinaria e amministrativa.

Stage e superamento del primo anno della scuola di specializzazione forense costituiranno d’ ora in avanti titolo per accedere al concorso per magistrato ordinario.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui