Conviene più investire o parcheggiare la liquidità in attesa di tempi migliori?

Home > Investimenti > Conviene più investire o parcheggiare la liquidità in attesa di tempi migliori?

La situazione ideale in cui sperano di trovarsi investitori e risparmiatori di tutto il mondo è quella secondo cui si hanno tutte le proprie risorse investite nel mercato azionario quando gli indici di borsa subiscono un incremento e tutte le proprie risorse investite in titoli monetari e liquidità quando i mercati crollano.

Gli investimenti alternativi che rendono di più dei Titoli di Stato

 

Come si può immaginare, tuttavia, tale stato di cose è praticamente impossibile perché basato su un andamento utopistico del mercato. Ciò che gli investitori e i risparmiatori possono fare però è quello di prendere decisioni consapevoli e adeguate al proprio profilo di rischio, senza risorse troppa fiducia in scelte di tipo prudenziale che non portano ai risultati sperati, come quella di depositare la propria liquidità all’ interno di un deposito bancario in attesa di tempi migliori.

Fondi Comuni d’investimento, quali offrono i migliori risultati

È più conveniente investire o parcheggiare la liquidità in attesa di tempi migliori?

Secondo i più esperti analisti finanziari il parcheggio della liquidità in un deposito bancario dovrebbe essere sempre considerato come una alternativa temporanea per le risorse in attesa di impieghi e investimenti più redditizi sul medio e lungo periodo. Esiste infatti una differenza significativa tra la prima e la seconda scelta e questa differenza è emersa proprio nell’andamento che hanno fatto registrare i mercati negli ultimi tre anni. Tra il 2011 e il 2014, infatti, l’indice dei fondi azionari ha fatto registrare un incremento del 15,13 per cento, quello dei titoli obbligazionari un aumento del 12,85 per cento e quello dei monetari un rialzo del 3,45 per cento.

Lascia un commento