La donna più potente del mondo è Angela Merkel, almeno secondo l’annuale classifica stilata da Forbes, titolo che la rivista le ha concesso per la quarta volta consecutiva.

Non sembrano esserci dubbi, quindi, sul fatto che la Cancelliera abbia un ruolo di primissimo piano nello scacchiere politico internazionale.

Sul podio della classifica delle donne più potenti del mondo secondo Forbes, che in questo 2014 compie dieci anni, troviamo poi al secondo posto Janet Yellen, presidente della Federal Reserve, ovvero l’organo che ha il compito di guidare la politica economica e monetaria degli Stati Uniti, e, in terza posizione, Melinda Gates, moglie di Bill, co-presidente della Bill & Melinda Gates Foundation.

► Questi gli uomini più ricchi del mondo

Janet Yellen, una delle 18 new entry della classifica, ha scalzato dal secondo posto del podio della classifica dello scorso anno, la presidentessa del Brasile Dilma Rouseff, che si trova in quarta posizione. Dopo di lei, in quinta, Christine Lagarde, che sale di due posizioni rispetto allo sorso anno.

Il sesto posto della classifica è occupato da Hilary Clinton, che a breve inizierà la sua corsa per la presidenza degli Stati Uniti, il settimo da Mary Barra, ceo di General Motors, e l’ottavo dal Michelle Obama.

► La classifica dei Paesi più ricchi del mondo nel 2013

Chiudono la classifica delle donne più potenti del mondo Sheryl SAndberg, direttore operativo di Facebook, e Virginia Rometti, in forze a IBM.

Per trovare la prima, e anche l’unica, italiana presente nella classifica si deve scendere al 75° posto, dove troviamo Miuccia Prada.

► Gli uomini più ricchi d’America nel 2013 secondo Forbes

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui