Home News Domande e risposte per INPS sull’assegno temporaneo

Domande e risposte per INPS sull’assegno temporaneo

Continua a tenere banco la questione relativa all’assegno temporaneo, al punto che per INPS ogni giorno si presentano quesiti del tutto nuovi sui social. Trattandosi di un argomento delicato, abbiamo deciso di selezionare parte delle richieste, con le relative risposte ufficiali di INPS tramite le quali la vicenda potrebbe diventare più chiara agli occhi di tutti. Vediamo, dunque, come stanno evolvendo le cose.

assegno temporaneo

Cosa ci dice INPS sull’assegno temporaneo

Provando a scendere maggiormente in dettagli, qui di seguito troverete alcuni quesiti che sono stati posti ad INPS negli ultimi tempi. Si tratta di domande abbastanza chiare poste da persone che brancolano nel buio sul fronte dell’assegno temporaneo. Alcune delle risposte fornite da INPS, effettivamente, potrebbero rivelarsi preziose per capirci qualcosa in più.

Domanda: Buongiorno, mi chiedevo se occorre presentare una nuova domanda nel 2022 per continuare ad ottenere l’assegno temporaneo.
Risposta: Dobbiamo attendere le indicazioni operative che verranno emanate da Inps non appena verrà concluso tutto l’iter normativo per l’assegno unico. Se prende rdc va in automatico e deve percepire tutte le mensilità da luglio. Se ha fatto rinnovo rdc in questi mesi riceverà gli arretrati a partire dal secondo mese in cui ricomincia a percepire normale rdc. Nell’estratto conto rdc compare la dicitura assegno temporaneo.

Domanda: Penso che sia una presa in giro, mio marito ha fatto la domanda per gli assegni familiari a Maggio e ancora nulla e a me dicono che non ci spetta l’assegno temporaneo perché abbiamo diritto agli assegni familiari. In conclusione non abbiamo ancora ricevuto nulla di nulla.
Risposta: La domanda degli assegni familiari è stata lavorata? Perchè se accolta deve essere il datore di lavoro ad autorizzarli.

Domanda: Vorrei capire a chi chiedere informazioni su arretrati assegno temporaneo su rdc. Io aspetto luglio, agosto e settembre ho mandato un messaggio ad inps risponde, ma nemmeno loro lo sanno.
Risposta: Chiami il contact center. Lei quando ha avuto lo stop? Perché gli arretrati iniziano ad arrivare a partire dal secondo mese in cui si percepisce nuovamente rdc. Per il mese di stop invece doveva fare domanda. Per il mese di stop non si preoccupi le domande verranno rilavorate. Dovrebbe iniziare a percepire gli arretrati da questo mese.

Insomma, come avrete notato oggi, ci sono ancora tanti nodi da sciogliere per quanto concerne l’assegno temporaneo, ma di recente sono arrivate repliche da INPS tramite le quali la situazione potrebbe apparire una volta per tutte più chiara ad alcuni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui