Esselunga apre a Livorno dopo tredici anni

Duecento nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato.

24 Dicembre 2014 14:240 commentiVisualizzazioni: 31

Ci sono voluti tredici anni prima che un supermercato del gruppo Esselunga riuscisse ad approdare nella città di Livorno. Il momento è arrivato ed Esselunga arriverà nella città toscana, aprendo un punto vendita di quattromila metri, presso l’area ex Fiat di viale Nievo che riqualificherà tutta l’area.

Ad anticipare l’intesa siglata con l’azienda è stato il sindaco Filippo Nogarin, il quale ha spiegato:

Si tratta di un investimento che porterà in città 200 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato e un accordo da parte di Esselunga di utilizzare il polo ortofrutticolo livornese e il mercato ittico cittadino per l’approvvigionamento dei supermercati toscani. Abbiamo risolto anche le preoccupazioni dei commercianti del quartiere in cui verrà realizzato il supermercato, eliminando le fidelity card e battendo una moneta alternativa che potrà essere spesa soltanto nei negozi del quartiere. Così il polo di attrazione Esselunga richiamerà anche l’interesse degli stessi commercianti. Esselunga per noi rappresenta una sfida, perché se da un lato rappresenta una novità positiva per il consumatore, visto che porta una ventata di concorrenza destinata ad abbassare i prezzi in città dall’altro viene vista come una minaccia per la piccola distribuzione.

L’idea nella città livornese, a detta del sindaco Nogarin, è quella di proporre un’insolita aggregazione tra grande e piccola distribuzione con la soluzione di rimpiazzare e nel contempo affiancare alle fidelity card una moneta locale da spendere esclusivamente nei centri commerciali naturali e nei negozi del quartiere. Inoltre, Esselunga è interessata a realizzare proprio su Livorno un’attività di confezionamento di sfusi dalla filiera corta del Mercato Ortofrutticolo, che affianchi i loro prodotti a marchio.

Abbiamo parlato di: