Home Fisco Incentivi Le agevolazioni fiscali previste dalla retribuzione di produttività dell’Agenzia delle Entrate –...

Le agevolazioni fiscali previste dalla retribuzione di produttività dell’Agenzia delle Entrate – Requisiti somme agevolabili

Un post pubblicato in precedenza ci ha dato la possibilità di vedere meglio in cosa consistono le agevolazioni fiscali previste dalla retribuzione di produttività dell’Agenzia delle Entrate, una forma di agevolazione sulla tassazione del reddito, di cui possono beneficiare tutti i lavoratori dipendenti del settore privato che nel corso dell’anno 2012 hanno raggiunto un reddito da lavoro dipendente non superiore a 40 mila euro e che sono in possesso dei requisiti previsti. 

Le agevolazioni fiscali previste dalla retribuzione di produttività dell’Agenzia delle Entrate

In questo post vedremo quindi quali sono i requisiti richiesti dall’Agenzia delle Entrate alle somme che possono godere della tassazione agevolata.

Le risorse per il rifinanziamento della Cig

Le agevolazioni fiscali previste dalla retribuzione di produttività dell’Agenzia delle Entrate – Requisiti somme agevolabili

L‘imposta sostitutiva del 10% può infatti essere applicata alle voci retributive che rispondono ad una delle due seguenti caratteristiche.

  • all’interno del contratto siano espressamente riferite a indicatori quantitativi di produttività, redditività, efficienza e innovazione
  • siano erogante in contratti che prevedono l’attivazione di una misura in almeno 3 delle quattro aree di intervento focalizzate dalla normativa.

Le aree di intervento a cui fa riferimento la normativa fiscale sono dunque:

  • gli orari di lavoro – al fine di ottimizzare l’utilizzo degli impianti per raggiungere i target fissati nella programmazione mensile
  • la flessibilità delle ferie – qualora vi sia una programmazione non continuativa delle ferie eccedenti le due settimane
  • l‘utilizzo di nuove tecnologie – ovvero l’adozione di misure che rendano compatibile l’utilizzo delle nuove tecnologie con la tutela dei diritti dei lavoratori
  • la fungibilità delle mansioni – ovvero l’attivazione di processi di integrazione delle competenze.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui