Ormai a poche ore da quella che doveva essere una importante scadenza per la Tasi, ovvero la delibera dei comuni sulle aliquote, la situazione è ancora nel completo caos e si parla, già da qualche giorno, di un possibile rinvio della scadenza del pagamento della prima rata di questa tassa.

Ma anche in questo caso non è del tutto chiaro in che modalità e in che tempistiche potrebbe avvenire questa proroga, vediamo allora di fare maggiore chiarezza in questo ginepraio di date con un calendario aggiornato delle scadenze della Tasi secondo le ultime notizie.

Chi paga la Tasi il 16 giugno 2014?

A pagare la prima rata della Tasi il 16 giugno saranno i cittadini che vivono o possiedono un immobile in uno dei comuni che ha deliberato le aliquote della Tasi. Un elenco completo e in costante aggiornamento (la data di scadenza per la delibera è il 23 giugno) che si trova sul sito del Ministero delle Finanze.

Chi paga la Tasi il 16 settembre 2014?

Come previsto dalla legge, se i comuni non deliberano le aliquote entro il 23 maggio, la scadenza per il pagamento della prima rata della Tasi viene posticipata al 16 settembre, data che al momento è ancora provvisoria. Questa scadenza dovrebbe riguardare, notizie certe si avranno solo dopo la relativa delibera del Governo, solo le abitazioni diverse da quella principale.

► Tari e Tasi 2014, i codici tributo per il pagamento con il Modello F24

Chi paga la Tasi il 16 dicembre 2014?

Infatti, secondo il testo del decreto Salva-Roma, nei Comuni che non delibereranno entro il 31 maggio le aliquote per la Tasi, la scadenza per il pagamento in relazione alle abitazioni principali slitterà direttamente a dicembre 2013.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui