Negli usa, scende la disoccupazione

 Dopo i festeggiamenti per l’indipendenza americana, che ci hanno fatto vivere un finire di settimana in linea con la poco volatilità che ha seguito il doppio appuntamento BCE / NFP, siamo pronti a considerare dei ritorni di volatilità, seppur non copiosi ma che possono per lo meno permetterci di operare, seguendo quali dinamiche?

Negli Usa sono stati creati 288.000 nuovi posti in una settimana

 Il rapporto sull’occupazione negli Stati Uniti e’ il piu’ positivo da molti anni. Nel mese di giugno l’economia americana ha registrato una crescita di 288.000 nuovi posti di lavoro, nel comparto non agricolo.

Il debito pubblico Usa ammonta a $60 trilioni

 Tenendo conto sia del debito pubblico che del debito privato, sia aziende e sia cittadini, il debito globale degli Stati Uniti va a toccare  la somma stratosferica di 60.000 miliardi di dollari, ossia 60 trilioni.

Federal Reserve, attesa per la comunicazione sui tassi di interesse

 Fra poche ore la commissione operativa della Federal Reserve comunicherà le proprie decisioni in materia di politica monetaria al termine del meeting del Board di due giorni. Crediamo che i membri del FOMC sceglieranno di lasciare i tassi d’interesse invariati su livelli bassi e continuare con il processo di tapering (riduzione graduale degli acquisti di titoli governativi da parte della FED).

Progetto StartUp, aiutare le imprese a sbarcare negli Usa

  L’obiettivo di Progetto Start-Up, un programma di Export USA, società di consulenza che agevola le pmi ad andare negli Stati Uniti è aiutare le pmi italiane di giovani imprenditori che mirano al mercato statunitense.

Conviene investire adesso nell’economia americana

 L’economia statunitense cresce in tutti i 12 distretti federali americani, i consumi continuano ad aumentare e cresce il mercato del lavoro, mentre l’inflazione è sotto controllo.