Come si vendono le quote di una società

 Uno degli aspetti più rilevanti nell’ambito dei rapporti societari è costituito dal trattamento fiscale delle quote, cioè dalla cessione delle quote della società che si detengono. 

Lo statuto delle Srls può essere adattato

 Uno dei requisiti inizialmente previsti per la costituzione delle cosiddette Società a responsabilità limitata semplificate, Srls, consisteva nell’ obbligatorietà di utilizzare, in fase di costituzione, un modello di statuto standard fornito dal Ministero. 

Le modifiche del Decreto Lavoro al testo del dl sulle Srls

 Il Decreto sulle liberalizzazioni emanato nel gennaio del 2012 dal Governo Monti, ha introdotto, attraverso l’ inserimento di un nuovo articolo all’ interno del Codice Civile – l’ articolo 2463-bis – una nuova forma di Srl, chiamata Srls, ovvero Società a responsabilità limitata semplificata, che possiede, fra le sue caratteristiche peculiari, la possibilità di essere costituita anche attraverso il versamento di un capitale sociale di solo 1 euro.

Le agevolazioni per l’ apertura di una Srls

 Le Società a responsabilità limitata semplificate o Srls, introdotte per la prima volta dal Governo Monti, nel gennaio del 2012, e la cui normativa è stata recentemente in parte modificata dalla pubblicazione del Decreto Lavoro, a giugno del 2013, sono un tipo di società che, per loro natura, presentano una veste “semplificata” anche dal punto di vista degli adempimenti necessari in fase di apertura. 

I requisiti per l’ apertura di una Srls

 A partire dal mese di gennaio 2012 il Governo Monti, inserendo un nuovo articolo nel Codice Civile – il 2463 bis, ha concesso la possibilità della costituzione di un nuovo tipo di società a responsabilità limitata, la Srls, prima non esistente in Italia, che si caratterizza per avere una sua forma semplificata rispetto al modello della S.r.l. tradizionale. 

L’ abolizione delle Srlcr – cosa fare

 Il Decreto Lavoro, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 28 giugno scorso, ha abolito la forma societaria delle cosiddette Srlcr, le Società a responsabilità limitata a credito ridotto, che erano state istituite dal Governo Monti nel 2012 come tipologia di società con caratteristiche più vantaggiose rispetto alla Srl di stampo tradizionale, espressamente dedicata ai titolari con una età superiore ai 35 anni.

Che cos’ è una Srls

 Le cosiddette Srls, Società a responsabilità limitata semplificate, sono una tipologia di società introdotte nel panorama italiano dell’ imprenditoria italiana dal decreto legge del 24 gennaio 2012, n. 1, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 2012 n. 27 (in cui l’articolo 3 introduce un apposito articolo del Codice Civile, il 2463-bis).

Il Decreto Lavoro apporta modifiche alle Srl

 A partire dallo scorso 28 giugno il Decreto Lavoro ha apportato una serie di modifiche al mondo delle PMI italiane. Il Decreto legge 76 / 2013, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, ha infatti apportato delle modifiche alle norme che regolano la costituzione delle Srls, le Società a responsabilità limitata semplificate. 

Primo bilancio per le Srl ad un euro

 L’ operazione “Srl ad un euro” arriva in questi giorni a stilare i suoi primi bilanci. Unioncamere ha infatti raccolto i primi dati relativi alle imprese che grazie al programma promosso dal Governo Monti sono nate fino ad oggi a partire dallo scorso settembre 2012.

Il programma di Letta per il rilancio delle imprese