La Tasi è una delle tre parti in cui è stata divisa la IUC, ovvero l’Imposta unica comunale, che è stata istituita con la Legge di Stabilità e che si riferisce al pagamento dei servizi indivisibili erogati dai Comuni, come l’illuminazione e la manutenzione stradale.

La Tasi, che è stata inoltre abbinata all’Imu, dovrà essere pagata anche sulle prime case e non solo dai proprietari degli immobili, ma anche da eventuali inquilini. Vediamo, a circa due mesi dalla prima scadenza di pagamento, i dettagli di questa nuova imposta.

► Tari 2014, la guida

Come si calcola la Tasi

La Tasi, dato che è stata abbinata all’Imu, ne ricalca anche i principi di calcolo, quindi questo si effettuerà a partire dalla rendita catastale dell’immobile, che dovrà essere rivalutata del 5% e poi moltiplicata per fattori diversi in base alla tipologia di immobile:

  • 160 per gli immobili ad uso abitativo
  • 140 per i laboratori
  • 80 per gli uffici
  • 55 per negozi e botteghe

Le aliquote per il pagamento della Tasi

La decisione dell’aliquota da applicare per il pagamento della Tasi è stata lasciata alle amministrazioni comunali che, però, dovranno mantenersi entro i limiti stabiliti dal governo: l’aliquota, quindi, non potrà essere superiore al 2,5 per mille, con la possibilità di aumentare di un ulteriore 0,8 per mille ma solo se questo maggiore gettito verrà usato per il finanziamento di agevolazioni e detrazioni per le famiglie a basso reddito.

Chi paga la Tasi

Diversamente dall’Imu, la Tasi dovrà essere corrisposta sia dai proprietari dell’immobile in questione sia dai suoi eventuali coinquilini (solo nel caso di occupazione dell’immobile per più di sei mesi in un anno solare), anche se questi ultimi ne pagheranno una minima porzione: dal 10% al 30% del totale, la scelta definitiva spetta ai Comuni.

Le scadenze per il pagamento della Tasi

16 giugno 2014: scadenza per il pagamento della prima rata della Tasi per le seconde case e gli immobili affittati, uffici, e locali commerciali di qualunque tipologia;

16 dicembre 2014: scadenza per il pagamento della seconda rata per le categorie sopra indicate e per i per le prime case.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui