Home Finanza Personale Bolletta del gas, come leggere e capire tutte le voci e le...

Bolletta del gas, come leggere e capire tutte le voci e le accise

Nella bolletta del gas c’è di tutto, addirittura un contributo per tagliare il gas agli utenti morosi. C’è la polizza contro i rincari del metano che dovrebbe tutelare gli utenti finali ma il suo costo continua ad aumentare e quello del gas diminuisce.

 

Comprendere l’ intreccio di accise, oneri e balzelli celati nella distinta costi è difficilissimo e le aziende non fanno niente per renderla più trasparente, nonostante le lamentele di Federconsumatori e dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas (che ha ottenuto una riforma a partire dai prossimi mesi). Conoscere  cosa i realtà si paga spiega perché una famiglia media paghi 1.200 euro l’anno se il costo della stessa quantità di gas (1.400 m³) sui mercati è di soli 420 euro.

Bolletta del gas, il possibile risparmio con il mercato libero

Con la voce “Servizi di vendita”, si intende il costo del gas. Ma qui vengono contabilizzati anche una serie di acronimi enigmatici, definiti oneri di gradualità, ognuno dei quali corrisponde a un rincaro. Le sigle Grad, Cpr, Ccr sono i meccanismi che assicurano il cliente finale contro i rincari del metano.

Bollette, in diminuzione i costi di energia e gas

Da quando sono stati immessi il prezzo del gas è sceso costantemente, ma negli ultimi sei mesi il costo di queste voci è triplicato. Questo grazie ad una riforma approvata dal ministero dello Sviluppo economico nel 2012. I colossi del settore stipulavano con i Paesi produttori dei contratti Take or pay, con cui si impegnavano a pagare per un determinato quantitativo di gas ogni anno anche se questo, com’è spesso successo, non veniva usato. L’onere di questi contratti veniva scaricato dalle aziende sulla bolletta.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui