Superbonus, Imprese e contenziosi: il punto di vista dell’Avv. Paolo Borrelli

I lavori di ristrutturazione con superbonus ed ecobonus rischiano di non avere una conclusione. Molte pratiche sono ferme in banca in attesa della cessione del credito e fino ad oggi non hanno avuto risposta. Inoltre se i lavori non sono completati alla scadenza dell’agevolazione, viene meno il contributo da parte dello Stato. La Confartigiano parla di 33.000 imprese a rischio per 150.000 lavoratori nella filiera delle costruzioni.

Superbonus, Imprese e contenziosi: il punto di vista dell’Avv. Paolo Borrelli

Le preoccupazioni non riguardano solo le imprese, ma anche i committenti. Tra i committenti in difficoltà con i lavori del 110% vi sono diversi Condomini. Fino a quando le banche non riprenderanno a concedere crediti di imposta agli intermediari il settore rimane in crisi con l’aggiunta che possono aprirsi contenziosi legali.

Abbiamo sentito il punto di vista dell’avvocato Paolo Borrelli, dell’omonimo studio legale, con sedi a Milano e Pescara, che segue sin dalla sua origine gli sviluppi della normativa del Superbonus 110%, affiancando Imprese e Condomini:“stiamo riscontrando problemi tra General Contractor e subappaltatori sull’esecuzione degli stessi; problemi tra Condomini e General Contractor per il blocco della cessione dei crediti intervenuto a seguito delle recenti modifiche normative e conseguente sospensione dei lavori, infine i committenti – prosegue – non sono soddisfatti dei lavori svolti e intentano cause ai fini dell’accertamento dei vizi e riconoscimento del danno”.

Tutto questo genera a catena l’insorgere di contenziosi. Molte imprese si sono avventurate in questo settore con la speranza di facili guadagni ma senza organizzazione e strutture adeguate è facile incontrare difficoltà, anche alla luce delle continue modifiche normative.

Prima di arrivare ad un contenzioso il consiglio dell’avvocato Borrelli è di rivolgersi ad uno studio legale nella fase preparatoria, così da ridurre fortemente il rischio.

In ogni caso laddove sono sorte delle difficoltà è importante intervenire subito per cercare di risolvere le problematiche negli stretti termini a disposizione per completare i lavori.

“È fondamentale per imprese, contribuenti e professionisti – conclude l’avv. Paolo Borrelli – farsi assistere durante tutto il percorso legato alla fruizione dell’agevolazione fiscale”.

Fondo di solidarietà per l’artigianato, le nuove regole

È stato pubblicato il decreto interministeriale che disciplina Fondo di Solidarietà Bilaterale alternativo dell’Artigianato (FSBA). Ecco di che cosa stiamo parlando, chi può accedere al fondo e a cosa serve. 

Con un mutuo le scuole possono essere più belle

Esiste la buona scuola di Renzi ma esiste anche la scuola bella grazie ad un mutuo. A partire dal 2015, grazie ad un decreto attuativo “L’istruzione riparte”, ci sono 40 milioni pronti per rendere le scuole più belle ma bisogna accendere un mutuo.

Italo sottoscrive ricapitalizzazione da 50 milioni di euro

Nuovo Trasporto Viaggiatori, società ferroviaria operante sulle linee ad alta velocità mediante la linea ‘Italo’ ha sottoscritto un sostanzioso aumento di capitale pari a 50 milioni di euro per tenere fede al proprio piano di ristrutturazione del debito concordato con Lazard al fine di uscire da una crisi che già da qualche mese condiziona i destini del gruppo.