”Tra il 24 giugno e il 2 luglio 2014 si sono svolte in tutti gli stabilimenti italiani del gruppo Electrolux – Solaro (Mi), Forli’, Susegana (Tv), Porcia e Vallenoncello (Pn) – le elezioni per il rinnovo delle Rsu. La Fiom si conferma di gran lunga il primo sindacato in Electrolux sia in termini di voti che di delegati eletti, incrementando notevolmente il proprio consenso, passando al 43,98% (dal 40,27% delle precedenti elezioni) ed eleggendo 30 delegati  Lo ha reso noto, in un comunicato, lo stesso sindacato dei metalmeccanici della Fiom.

È stato firmato a Palazzo Chigi dal premier Matteo Renzi l’accordo su Electrolux

Nello stabilimento di SUSEGANA (TV) la Fiom ha avuto la maggioranza assoluta nel voto tra gli operai (52%) ed il 48% nel voto totale eleggendo 5 delegati su 12. SOLARO (MI): la Fiom va al  39% dei voti (dal 28,94 % delle precedenti elezioni), eleggendo 5 delegati su 13. In questo stabilimento il voto si e’ tenuto su un unico collegio.

La vertenza Electrolux si è conclusa senza nessun lavoratore licenziato

Nello stabilimento di FORLI (FC) si è avuta una forte affermazione della FIOM che va al 52,68% (dal 47,77% delle precedenti elezioni) ottenendo tra gli operai il 55,55% e conquistando la maggioranza assoluta della RSU con 7 delegati su 13. Nello stabilimento di PORCIA(PN) aumenta il consenso alla FIOM che va al 37,32% (era al 32,87%) eleggendo 8 delegati su 19 complessivi. Nello stabilimento di VALLENONCELLO(PN): ”nello stabilimento del Professional la Fiom diventa nettamente il primo sindacato con il 40,74% dei consensi”. ”Questo risultato – sottolinea il segretario generale, Maurizio Landini – premia la linea contrattuale tenuta dalla Fiom nella recente vertenza Electrolux e ci impegna a proseguire con coerenza e determinazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui