Gli opzionaristi e Wall Street

Home > Investimenti > Opzioni Binarie > Gli opzionaristi e Wall Street

Chi investe in opzioni binarie ma ama rischiare nell’attività di trading online, spesso, fa delle incursioni nel mondo borsistico. Per indirizzare gli investimenti è necessario dunque essere informati anche su quel accade sui mercati. Interessante la considerazione su Wall Street.

Se investite in America, questa panoramica sull’ultima chiusura della borsa a stelle e strisce è molto utile, vi dà un’idea degli elementi che condizionano le quotazioni e potrebbero incidere sui titoli anche la settimana prossima.

La chiusura di Wall Street è stata molto contrastata. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,6 per cento, lo S&P’s ha fatto registrare un lievissimo +0,3%, mentre ha perso quota il Nasdaq Composite, -0,4 per cento. Di sicuro ha influito positivamente l’ultimo rapporto sulla disoccupazione che dimostra come l’America abbia riportato l’indica al di sotto dei valori del 2008.

Ma cosa blocca i rialzi? La “solita” paura del fiscal cliff, si teme che l’amministrazione in carica non sappia evitare il baratro fiscale. Se poi si aggiunge a questa considerazione il dato sull’indice Michigan, che misura la fiducia dei consumatori ed è in calo nell’ultimo mese, il gioco è fatto.

Sui titoli possiamo valutare con soddisfazione la performance dei bancari che crescono anche del 2,6 per cento, ma molto più interessante è il guadagno di 23 punti percentuali di Groupon, dopo la notizia che Google sarebbe interessato all’acquisto del sito.

Lascia un commento