Sono sempre più numerose le aziende d’Europa e del mondo che stanno attraversando una seconda rivoluzione digitale. Una seconda rivoluzione tecnologica che sta cambiando il modo in cui viene impiegata la tecnologia all’interno del mondo delle imprese e le figure che la utilizzano. 

In aumento il volume del commercio online

L’ultima tendenza in fatto di innovazione aziendale è infatti costituita dallo smart working, un nuovo modo di utilizzare la tecnologia all’interno del contesto aziendale. Secondo una recente ricerca compiuta dalla Forrester Research sono sempre più numerose le aziende europee in cui i dipendenti lavorano attraverso la tecnologia smart, quella messa a disposizione da tablet e smartphone, strumenti che vengono costantemente utilizzati anche nelle vita quotidiana.

In crescita il numero delle assicurazioni acquistate via smartphone

Si lavora quindi sempre più spesso non solo in mobilità, ma anche attraverso interfacce e app semplificate, che rendono molto più semplice l’utilizzo della tecnologia da parte dei dipendenti e molto più ridotti i costi della sua gestione da parte degli imprenditori.

I nuovi device, infatti, come le tavolette e gli smartphone fanno risparmiare non solo sui costi di installazione e manutenzione, ma anche su quelli di acquisto dei terminali stessi e di assistenza o help desk.

Dal canto loro, invece, i dipendenti, grazie allo smart working riescono ad essere molto più efficienti e ad avere più tempo libero, grazie alle possibilità offerte dalla mobilità e dal telelavoro.

Lo smart working, che in Italia è ancora poco diffuso – solo il 10% delle aziende lo ha adottato, è anche chiamato sistema Byod, ovvero Bring Your Own Device.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui